Il presidente Erdogan segnala la possibilità di concludere accordi tra Mosca e Kiev | All’estero

Erdogan ha elogiato il suo omologo ucraino, Volodymyr Zelensky, per aver dichiarato la necessità di un referendum su un accordo con la Russia. Il presidente turco ha chiamato quella grande leadership. Tuttavia, non è chiaro che tipo di accordo significhi Zelensky.

Erdogan ha partecipato al vertice della NATO a Bruxelles. La Turchia è un membro dell’alleanza e ha buone relazioni sia con la Russia che con l’Ucraina. La Turchia non partecipa alle sanzioni contro la Russia e sta cercando di mediare. Erdogan ha indicato che il suo paese ha bisogno di energia dalla Russia. “Acquistiamo quasi la metà del nostro gas naturale in Russia e insieme stiamo costruendo una centrale nucleare in Turchia”. L’impianto non lontano dal Mediterraneo, a circa 425 chilometri a sud di Ankara, dovrebbe essere pronto nei prossimi anni, fornendo quindi il 10 per cento del fabbisogno energetico totale del Paese.

All’inizio di questo mese, i ministri degli esteri di Russia e Ucraina si sono incontrati nella località turca meridionale di Antalya. Erdogan ha detto che riprenderà i colloqui con Zelensky e il presidente russo Vladimir Putin nei prossimi giorni.

a Aggiornamento Ucraina Il capo degli affari esteri Frank van Vliet esamina il vertice speciale della NATO, del G7 e dell’UE sulla guerra in Ucraina:

READ  Il partito di governo honduregno ammette la sconfitta, torna a sinistra dopo 12 anni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24