Il Real Madrid ostacola nuovamente Liverpool e Van Dijk e vince la Champions League | calcio

Ci è voluto del tempo sabato sera prima che la palla iniziasse davvero a girare a Parigi. Il calcio d’inizio è stato posticipato di 36 minuti, in quanto è stato uno dei grandi caos dentro e intorno al campo in vista della partita. Senza biglietto e attraverso le recinzioni sono saliti allo Stade de France, mentre molti tifosi del Liverpool che hanno ottenuto i biglietti hanno dovuto aspettare per ore fuori dallo stadio. La polizia di Parigi ha dovuto usare gas lacrimogeni e spray al peperoncino per stroncare le rivolte sul nascere.

Non puoi battere Courtois

Con 36 minuti di ritardo rispetto al previsto, è iniziata la finale di Champions League per la stagione 2021/2022 ed è stato il Liverpool a spingerla alla fase di apertura. Mohamed Salah ha visto una scommessa da distanza ravvicinata sul portiere Thibaut Courtois, pronto anche per il colpo di Thiago Alcantara. Cinque minuti dopo, il portiere belga del Real Madrid era di nuovo sulla buona strada quando ha colpito con la punta delle dita un tiro di Sadio Mane contro il palo e ha visto la palla rimbalzare in campo alle sue spalle.

Thibaut Courtois colpisce il palo con un tiro invisibile di Sadio Mane, dopodiché la palla rimbalza di nuovo in campo.

Thibaut Courtois colpisce il palo con un tiro invisibile di Sadio Mane, dopodiché la palla rimbalza di nuovo in campo.

Il Real Madrid non è entrato nella fase iniziale e anche Courtois ha dovuto giocare con un colpo di testa di Salah. C’erano già più di 35 minuti sul cronometro quando la squadra spagnola ha minacciato per la prima volta il portiere del Liverpool Alisson Becker. Vinicius Jr calcia dall’area di rigore inglese, ma vede il pericolo neutralizzato da un feroce tentativo di Jordan Henderson. Nell’ultimo minuto dei tempi regolamentari sembrava che il Real avanzasse contro ogni pronostico, ma il gol di Karim Benzema è stato escluso.

READ  Sport Court: la Champions League tenta i calciatori FC Twente e PSV | gli sport

Fuorigioco

L’attaccante francese ha preso un passaggio lungo di David Alaba e sembrava perdere l’occasione per il portiere Becker, ma la palla è caduta di nuovo ai suoi piedi nel caos. Benzema colpisce nel segno con il sinistro, ma l’assistente arbitrale segnala subito il gol. L’arbitro video ha esaminato entrambi i momenti (sia la possibile situazione di fuorigioco dopo il passaggio di Alaba sia prima del gol) per almeno due minuti, e alla fine ha deciso che Benzema era in fuorigioco.

Karim Benzema segna con un calcio di rigore nel primo tempo, ma vede il suo gol non concesso per fuorigioco.

Karim Benzema segna con un calcio di rigore nel primo tempo, ma vede il suo gol non concesso per fuorigioco.

Anche nella ripresa il primo pericolo arriva ancora dal Liverpool, ma Mane e Trent Alexander-Arnold si vedono incrinare i loro tiri in area di rigore del Madrid. E dopo meno di un’ora di gioco, Vinicius Junior ha aperto la partita. Sull’orlo del fuorigioco, ha allungato un tiro fallito di Federico Valverde nell’angolo più lontano dietro Becker nella porta inglese. Buon successo personale per il giovane attaccante, che in questa stagione è diventato sempre più importante per il Real Madrid.

Virgil van Dijk arbitra in aria contro Luka Modric (10) e Federico Valverde.

Virgil van Dijk arbitra in aria contro Luka Modric (10) e Federico Valverde.

Ovviamente anche Salah ha voluto lasciare il segno, avendo dovuto lasciare il campo così velocemente nella finale del 2018 tra i due club. L’egiziano trova Courtois sulla buona strada e pochi istanti dopo gli manca lo spazio sul secondo palo per sfruttare l’1-1.

Tutto è fuori dall’armadio

Con Diogo Jota, Naby Keita e Roberto Firmino, il boss del Liverpool Jurgen Klopp ha provato di tutto per portare il punteggio sull’1-1, ma Courtois ha tenuto la partita per tutta la vita. E il belga ha portato Salah alla disperazione tuffandosi su un gol che sembrava nitido dall’egiziano a sei minuti dalla fine. Sul rovescio della medaglia, Casemiro ha avuto una grande occasione con il punteggio di 2-0, ma il centrocampista difensivo è rimasto così sconvolto dalla libertà che gli è stata concessa che ha giocato la palla nel modo sbagliato.

Non ha danneggiato il Real, poiché si è fermato nell’ultima fase come ha insistito il Liverpool. E così Van Dijk ha dovuto riconoscere ancora una volta la sua superiorità al Real Madrid nel più alto palcoscenico europeo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24