Il ritorno di Farage come sostenitore della Brexit è una brutta notizia per la dura campagna di Sunak

Il mese scorso il primo ministro Sunak è stato sorpreso su un volo con un cartello di “uscita”.

Noos Notizie

  • Fleur Lonsbach

    Corrispondente dal Regno Unito e dall'Irlanda

  • Fleur Lonsbach

    Corrispondente dal Regno Unito e dall'Irlanda

Crollo“Titoli di un giornale scandalistico britannico. E un altro giornale parla di”L'ora più buia di Rishi“, riferendosi ad una famosa dichiarazione fatta da Winston Churchill, lontano predecessore di Sunak, quando il Paese era in gravi difficoltà durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il ritorno a sorpresa di Nigel Farage alla guida del Reform Party sta dominando le notizie nel Regno Unito. Farage è stato il promotore del referendum sulla Brexit ed è considerato un portavoce della destra particolarmente dotato. Senza Farage, il Regno Unito forse non avrebbe lasciato l’UE.

Il ritorno di Farage è una brutta notizia per il primo ministro Sunak; Riesce a strappare molti voti al partito conservatore, che comunque si trova in una situazione drammatica. La sua partecipazione dà alle elezioni britanniche una svolta inaspettata e turbolenta. O come dice lo stesso Farage: è venuto a sfidare quei “noiosi idioti” del Labour e dei Tories con “Rivoluzione politica“, soprattutto per quanto riguarda la questione dell'immigrazione.

Nei sondaggi di opinione di questa settimana il populista di destra Partito riformista può contare su un sostegno tra il 10 e il 12% degli elettori. Questo prima che Farage annunciasse il suo ritorno politico.

Ricognizione distruttiva

La campagna dell'attuale primo ministro Sunak non è iniziata bene. Dopo aver annunciato elezioni anticipate sotto la pioggia battente il mese scorso, ha commesso un errore tra gli elettori gallesi chiedendo loro se non vedevano l'ora di partecipare al Campionato europeo di calcio (per il quale il Galles non si era qualificato). Ha anche impressionato la stampa britannica nel film classico filmandosi sull'aereo sotto il cartello “uscita”.

READ  L'uccello sempre allegro Corso di canto degli uccelli n. 11 - Mattinieri

Proprio quando pensavi che le cose non potessero andare peggio, ieri è successo qualcosa di devastante votazione Si prevede una sconfitta storica per i conservatori: i laburisti potrebbero ottenere una maggioranza di 194 seggi, un margine maggiore di quello ottenuto dal leader del partito Tony Blair nel 1997.

Il leader laburista Starmer tiene un discorso al Blackpool Cricket Club

Il sondaggio precede il primo grande dibattito televisivo tra il primo ministro Rishi Sunak e il leader dell'opposizione laburista Keir Starmer, stasera alle 21:00, ora britannica. Per gli elettori fluttuanti che non fanno politica quotidianamente, questo è un momento importante per valutare meglio i due protagonisti e le loro proposte politiche. C’è ancora molto da guadagnare per i leader politici: più di un terzo degli elettori è indeciso.

Il primo dibattito televisivo

Sperando di cambiare la situazione stasera, Sunak ha cancellato il suo programma per prepararsi a questo dibattito televisivo. Probabilmente andrà all’attacco e chiederà agli elettori se hanno fiducia che i laburisti possano guadagnare potere, ad esempio nella sfera economica.

Finora la campagna di Sunak si è concentrata sulla base conservatrice, con agevolazioni fiscali per i pensionati e l'introduzione del Servizio Nazionale.

Nel dibattito televisivo il leader laburista Keir Starmer vorrà sottolineare il più possibile le conseguenze di quattordici anni di politica conservatrice. Vorrà ritenere Sunak responsabile del dolore nelle tasche degli elettori causato dalle tasse elevate, dall’aumento dei prezzi, dai redditi stagnanti e dalla mancanza di crescita economica.

Ovviamente a destra

Secondo gli analisti politici, la campagna del partito conservatore non si concentra più sulla vittoria, ma soprattutto sul contenimento dei danni. Una vittoria dopo sondaggi così drammatici rappresenterebbe un ritorno senza precedenti nella storia.

Nigel Farage di Reform UK posa per una foto in un pub a Gaywick, Inghilterra

Il Partito Laburista è in vantaggio, secondo i sondaggi d’opinione, perché non è conservatore; Allo stesso tempo, il partito incontra grandi difficoltà nel comunicare i suoi piani politici.

Il ritorno del sostenitore della Brexit Nigel Farage potrebbe spingere ulteriormente in primo piano il dibattito sull’immigrazione, spostando la traiettoria politica complessiva verso destra.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24