In Italia è stato dichiarato incompetente l'uomo che ha pugnalato a morte il padre e un amico di famiglia

Novità del NOS

Non sarà punito un olandese di 21 anni che ha ucciso suo padre e un amico di famiglia in Italia. È stato dichiarato totalmente incompetente e considerato “socialmente pericoloso”.

Sacha C. è stato testato da comportamentisti italiani negli ultimi mesi. Concludono che stava agendo per un'illusione. Pertanto, si raccomanda di rilasciare l'olandese e di ricoverarlo in un ospedale psichiatrico, cosa che metterà fine al procedimento penale. Su questo concorda la Procura italiana.

Lo scorso agosto, C. ha pugnalato a morte il medico generico 60enne Lambertus ter Horst e suo padre 65enne Sein-Fa, mentre erano in vacanza. Lui e suo padre alloggiavano a casa di un amico di famiglia nel comune di Montalto di Mandovi, dieci chilometri a sud di Torino.

Durante una discussione avvenuta durante le vacanze, l'uomo ha aggredito il padre con un coltello. È intervenuto il proprietario dell'abitazione che è rimasto gravemente ferito. È morto in un ospedale di Torino.

Dopo il suo atto, C. I giorni correvano. L'uomo si trovava in una zona boschiva vicina. Sembrava confuso.

READ  Bureau Buitenland - Chiedi amore in Italia per soldi e blackout in Moldavia | Podcast

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24