Interrotte le negoziazioni del contratto di Hamilton, la Red Bull rinvia la decisione della squadra | fine settimana

In questa nuova edizione di Weekend di GPFans Abbiamo riassunto per voi le notizie più importanti della scorsa settimana in un articolo. In pochi minuti sarai aggiornato su tutto ciò che sta accadendo nel regno della classe reale.

La scorsa settimana non c’era nessuna gara nel calendario di Formula 1, il che ci ha dato abbastanza tempo per guardare indietro al Gran Premio di Monaco. Secondo quanto riferito, la gara di Montecarlo ha suscitato molto scalpore in Mercedes, causando l’interruzione temporanea delle trattative contrattuali tra Lewis Hamilton e il team. Nel frattempo, Red Bull ha annunciato che deciderà la sua formazione di piloti per il 2022 intorno all’estate e ha visto la sua richiesta di supporto per uno spettacolo teatrale a L’Aia. Puoi vedere questo e altro nel video qui sotto. Scorri la trascrizione.

La Red Bull deciderà presto sulla scelta del compagno di squadra Verstappen: “Sii un pilota competitivo”

Alla fine del 2018, Daniel Ricciardo ha lasciato la Red Bull Racing, lasciando un enorme buco nella scuderia austriaca. Da allora, è stato difficile per la Red Bull trovare il perfetto compagno di squadra di Verstappen. Pierre Gasly è stato il primo a provarlo ed è entrato a far parte del team nel 2019. Tuttavia, i suoi risultati sono stati molto deludenti, quindi è stato riportato ad AlphaTauri sei mesi dopo. Poi è stata la volta di Alexander Albon, anch’egli deluso dalle aspettative. Alla fine del 2020, la squadra ha deciso di attirare qualcuno al di fuori del proprio gruppo: Sergio Perez.

Helmut Marko ha indicato la scorsa settimana di essere soddisfatto dei risultati di Peres finora, ma che avrebbe tenuto d’occhio qualsiasi altro candidato. “A volte è al livello di Max. Lo ha dimostrato a Montecarlo quando abbiamo scelto di sorpassare. Ci sono stati tre o quattro giri in cui ha fatto i giri più veloci di tutti con gomme molto vecchie. Quindi la velocità di gara c’è. qualificazione dove dovremmo vedere un miglioramento”. Form1.de.

READ  Niente panico! Come ha affrontato il comune italiano il COVID-19?

Il contratto di Perez dura fino alla fine del 2021. Marko quindi rimanda la decisione su un possibile prolungamento. “Non ci penseremo prima dell’estate. Siamo un partner molto ambito nel mercato dei piloti. Non credo che i piloti inizino a negoziare o a fare un accordo con un’altra squadra finché non cercano di negoziare un accordo con noi.” Ora siamo completamente concentrati sul Campionato del Mondo e non vediamo alcun problema su chi sarà il compagno di squadra di Max il prossimo anno. Sarà sicuramente un pilota competitivo, ma abbiamo tempo”.

Max Verstappen in Sergio Perez

Button: Verstappen può ovviamente sfidare Hamilton, ma non è completo

Per la prima volta da anni, i fan della Formula 1 possono godersi una vera lotta per il titolo e Hamilton deve lavorare per vincere il titolo. Secondo Jenson Button, Hamilton è contento di questo perché lo motiva ad andare avanti. “Se stai ancora vincendo”, ha detto il britannico, “è difficile ritirarsi”. Pianeta F1. “Penso che quest’anno sia una motivazione in più perché Max è qui ora. Max ha un talento incredibile. Il suo talento naturale è incredibile, ma penso che Lewis sia il pilota più completo. Ricorda, il talento naturale non è qualcosa per cui ho lavorato, ma qualcosa per cui ho ottenuto. Per me, un pilota che lavora sodo e sviluppa le sue capacità, è il miglior pilota del mondo “, ha detto Button.

“Penso che Lewis abbia lavorato duramente e affinato le sue abilità. In questo momento è il ragazzo da battere, è il migliore al mondo. Max può sfidare Lewis con le sue abilità naturali, ma non è così perfetto come Lewis” prima di tutto, perché non è mai ha vinto un campionato del mondo e non ha mai attraversato quelle montagne russe. Secondo, perché non ha l’esperienza di Lewis. Lewis ha impiegato del tempo per crescere come pilota”,

READ  La prima gara a Estoril preda di Reading, Van der Mark VII
Max Verstappen e Lewis Hamilton

Le trattative tra Hamilton e Mercedes si sono fermate dopo le difficoltà di Monaco’

Il contratto di Hamilton scade alla fine di questa stagione e tutti si chiedono se Hamilton farà effettivamente la sua comparsa in griglia il prossimo anno. Anche se sembrava che Hamilton avrebbe firmato, la sua posizione negoziale ha vacillato di nuovo. Si dice che gli eventi accaduti durante il fine settimana alla gara di Monaco abbiano causato molto clamore all’interno della squadra.

filiale italiana Motorsport.com Di recente ho riferito che le trattative tra Hamilton e Mercedes erano già in una fase avanzata. Secondo quanto riferito, è stato raggiunto un contratto di un anno, con un’opzione per una seconda stagione e uno stipendio concordato di circa 30 milioni di euro. Poi si dovrà solo discutere quale ruolo giocherà Hamilton all’interno della squadra una volta che deciderà di ritirarsi. Secondo il sito, l’accordo doveva essere raggiunto la scorsa settimana, ma ora si è deciso di sospendere le attività a causa del caldo all’interno della squadra. Secondo quanto riferito, il capo della squadra Toto Wolff ha avuto tempo fino a metà giugno per ottenere la firma.

Lewis Hamilton e Toto Wolff

Il comune dell’Aia respinge la richiesta del sussidio Red Bull Shorn

La Red Bull Racing stava effettivamente progettando di organizzare un Red Bull Show quest’anno nel centro di L’Aia. La scuderia austriaca ha presentato una domanda di sovvenzione al comune dell’Aia, ma ha visto che il governo locale ha ostacolato questi piani. Il comune ha spiegato in un comunicato ufficiale a De Telegraaf il motivo del rigetto della richiesta.

“Le ragioni per negare una richiesta di sovvenzione da parte della Red Bull per organizzare una gara dimostrativa nel centro dell’Aia con auto da corsa di F1 sono: sicurezza nel centro storico della città, accessibilità dell’area per i servizi di emergenza, parere negativo da Inner City e Antichità Commissione in materia di sostenibilità, che portano a un rifiuto”.

READ  Truckstar 06/2021 - Truckstar
Red Bull Racing durante una giornata di cinema a Rotterdam

Sainz vede opportunità per Norris a Baku: “Ha un missile in arrivo”

Lando Norris è riuscito a finire secondo sul podio in questa stagione a Monaco. Se crediamo a Carlos Sainz, ci sono buone possibilità di vedere il britannico di nuovo sul podio in Azerbaigian. Secondo Sains, Norris potrebbe fare uno stunt questo fine settimana. Le sue previsioni per la Ferrari sono state notevolmente meno positive, poiché teme che la Ferrari sarà un po’ meno competitiva del Monaco.

“Non credo che saremo i migliori a Baku a lungo termine, ma se riusciamo a recuperare tempo nella parte stretta, dovrebbe andare bene”. Il pilota della McLaren a Monaco si aspettava che Sainz facesse bene, ma in vista del Gran Premio dell’Azerbaigian i ruoli sono cambiati.

Sainz si aspetta molto da Norris a Baku. “Ha un razzo in linea retta e la macchina decisamente non è male. Non è stato male a Monza l’anno scorso, non è stato male a Monaco”. Questo è un motivo sufficiente per il pilota della Ferrari per tenere Norris lontano da un buon risultato o addirittura da una vittoria a Baku. “Forse scommetterò i miei soldi su di lui. Mi ha pressato prima del fine settimana a Monaco e ha detto che avrei potuto avere una possibilità di vincere. Aveva ragione e ora dobbiamo vedere se avevo ragione su Baku”. Pilota Ferrari.

Lando Norris veste Carlos Sainz a Monaco

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24