Israele classifica sei ONG palestinesi come terroristiche

Israele ha designato sei organizzazioni palestinesi come organizzazioni terroristiche. Amnesty International e Human Rights Watch hanno affermato che ciò consentirebbe a Israele di perquisire i suoi uffici, sequestrare proprietà, arrestare il personale e bloccare le dichiarazioni di sostegno ai gruppi.

Secondo Israele, le organizzazioni hanno legami con il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, movimento indicato come terrorista in molti paesi occidentali. Secondo Israele, i gruppi sono infatti sotto il controllo dei vertici del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina.

Secondo Israele, le ONG finanziano il terrorismo e hanno ricevuto “somme significative” da paesi europei e organizzazioni internazionali.

supporto finanziario

Tra le organizzazioni elencate da Israele nella lista dei terroristi ci sono “Al-Dameer”, “Movimento internazionale per la difesa dei bambini – Palestina” e “Al-Haq”. Quest’ultimo gruppo ha ricevuto in passato una sovvenzione dai Paesi Bassi.

Nella lista c’è anche la UAWC (Union of Agricultural Work Committees). I Paesi Bassi si sono fermati la scorsa estate con sovvenzioni di sostegno a questa organizzazione, perché ha assunto due sospetti terroristi. Non è chiaro se la UAWC riceverà nuovamente il sussidio.

convinzione

Le organizzazioni negano le accuse israeliane, dicendo che si tratta di un “tentativo di eliminare il movimento civile palestinese”. L’organizzazione delle Nazioni Unite per i diritti umani nei territori palestinesi si dice “preoccupata” per l’annuncio.

Human Rights Watch e Amnesty International hanno condannato la mossa. “Questa decisione terribile e scorretta è un attacco del governo israeliano al movimento internazionale per i diritti umani”, hanno affermato le due organizzazioni.

Il direttore di Al-Haq parla di uno sviluppo pericoloso, secondo un resoconto dei media palestinesi. Dice che una delle tattiche di Israele è chiudere le organizzazioni e prosciugare le loro risorse finanziarie.

READ  Lo scalatore francese ottiene la metà delle gemme da un dispositivo d'urto dopo otto anni

Gli Stati Uniti affermano che Israele non l’ha notificato in anticipo. Il segretario di Stato Price ha affermato che gli Stati Uniti contatteranno i suoi “partner israeliani” per ulteriori informazioni.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24