La BCE vede il picco dell’inflazione, ma considera “necessarie” ulteriori variazioni dei tassi

Economia6 dicembre 22:45autore: Editor Web BNR

L’aumento dei prezzi potrebbe aver già raggiunto il picco, osserva Philip Lane, capo economista della Banca centrale europea (BCE). “È giusto dire che siamo vicini al picco dell’inflazione”, ha detto il capo economista alla rivista italiana Milano Finanza.

Tuttavia, Lin era ancora cauto nelle sue dichiarazioni. Non è ancora chiaro se abbiamo raggiunto il picco o se deve ancora arrivare. I dati arrivano alla vigilia del prossimo rialzo dei tassi da parte della Banca centrale europea. Ci sono già segnali dalla Banca centrale europea che il movimento del tasso di interesse della prossima settimana potrebbe essere inferiore al precedente movimento storico del tasso di interesse di 75 punti base. Il rallentamento dei gradini dei tassi di interesse è anche una conseguenza dei primi segnali di recessione nell’Eurozona.

Leggi anche | L’inflazione tornerà nel 2024 se il governo non troverà una soluzione

Tuttavia, Lin afferma che “sono necessari ulteriori aumenti dei prezzi”, anche se secondo lui “molto è già stato fatto”. “Adesso il punto di partenza è diverso, abbiamo già alzato i tassi di 200 punti base, dobbiamo tenere conto di quanto abbiamo già fatto.

L’aumento dei prezzi potrebbe aver già raggiunto il picco, osserva Philip Lane, capo economista della Banca centrale europea (BCE). “È giusto dire che siamo vicini al picco dell’inflazione”, ha detto il capo economista alla rivista italiana Milano Finanza. (ANP / Laurens van Putten)
READ  Ferrari, la nuova gestione dell'energia elettrica

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24