La Cina tenta i piloti britannici, anche gli olandesi sono vulnerabili?

Ministero della Difesa

NOS Novità

  • Roberto Chesal

    Editore d’oltremare

  • Roberto Chesal

    Editore d’oltremare

Cina reclute La BBC ha riferito questa mattina che gli ex piloti dell’aeronautica britannica addestrano i loro piloti di caccia. La sorpresa in questo è grande tra i soldati occidentali, i politici e gli esperti. In Olanda sono già state poste le prime interrogazioni parlamentari.

Per quanto è noto, trenta piloti britannici sono andati in Cina, dove addestrano piloti di caccia su cosa aspettarsi quando combattono britannici, oltre a piloti americani e olandesi. Un ufficiale dell’aeronautica olandese è molto preoccupato per questo. Con questo perdiamo parte della nostra leadership tattica e tecnica”.

“Questo è un annuncio sorprendente e inquietante”, dice. Patrizio BoulderIl tenente colonnello Wright dell’aeronautica militare olandese. È in servizio da quasi quarant’anni e non ha mai sentito parlare di altri piloti olandesi o occidentali attirati dalla Cina. Pensa che sia un punto debole. “Sei avvisato quando sei in servizio per stare all’erta. Sei controllato per le tue comunicazioni con paesi come Cina e Russia. Ma dopo il tuo servizio non sei più soggetto a questo sistema”.

Il reclutamento di piloti britannici non può essere separato dai passi avanti compiuti dalla Cina nella modernizzazione e nello sviluppo delle sue forze armate. Con enormi spese, Pechino sta espandendo il suo hardware militare, ad esempio, con le più moderne attrezzature portaerei. Inoltre, l’addestramento è urgente, perché l’Occidente è molto avanzato in termini di esperienza di combattimento.

Manca l’elemento sorpresa.

“I piloti di caccia di Paesi Bassi, Germania, Gran Bretagna e Stati Uniti hanno un addestramento simile”, afferma Boulder. “Loro tutti capiscono EuroAddestramento per piloti di jet congiunti della NATO Gli esercizi congiunti della bandiera rossa del Nevada si tengono ogni anno, incarnando la dottrina degli aerei da combattimento. Ogni anno imparano nuove tecniche e tattiche. Se un tale pilota inizia ad addestrare piloti in Cina, perderai una parte della tua leadership”.

READ  Tre cittadini olandesi uccisi in un incidente aereo in Perù | l'interno

La parola più audace si riferisce immediatamente alla situazione tesa intorno a Taiwan, dove la Cina ha recentemente dimostrato la sua potenza militare. “Se i piloti cinesi attaccano lì e sanno in anticipo come reagiranno i loro avversari, americani e taiwanesi perdono l’elemento sorpresa. Spesso questa è la cosa più importante: che tu possa fuorviare il tuo avversario”.

In risposta al post della BBC, il D66 ha posto domande parlamentari:

Anche il vice ammiraglio Ben Pickering della Royal Dutch Navy è stato sorpreso dalle pratiche di reclutamento della Cina. “Non me lo aspettavo. So che la Cina sta lavorando duramente per acquisire conoscenze tecniche e militari di alta qualità dall’Occidente. Ma attirano i vecchi militari con i soldi e le persone sono guidate da questo, sono sbalordito”.

“Gli inglesi spesso vanno a lavorare all’estero dopo la loro carriera militare”, dice Pickering. “Ma lo fanno in paesi come l’Oman, non immediatamente per un concorrente strategico. Nei Paesi Bassi, so dal mio tempo al servizio che questo tipo di pratiche vengono discusse a livello universitario, ma non esiste un elenco di paesi in cui sono non è permesso andare”.

Reuters

Una mostra che mostra il presidente cinese Xi Jinping al Museo militare della rivoluzione popolare cinese a Pechino all’inizio di questo mese

Nonostante tutto il rumore fastidioso, non è immediatamente il caso che i piloti olandesi con un’offerta redditizia vengano facilmente attirati dalla Cina, prevede Bas Rettgens, professore attraverso un incarico speciale di Intelligence in War and Conflict all’Università di Leiden. “Un pilota olandese di F-16 viene pagato bene e poi riceve una grossa pensione, quindi non mi aspetto che accada presto”.

Ma alcuni piloti olandesi non rimangono con l’organizzazione della difesa fino al loro ritiro, e qui sta il punto debole, dice l’ufficiale dell’Air Force Boulder. “£ 240.000 sono un sacco di soldi, più di quanto guadagni come pilota commerciale. Se smetti di lavorare come pilota di caccia all’età di 40 anni devi aspettare fino a 60 anni per ottenere la tua pensione. Nel frattempo puoi lavorare per KLM o un’altra compagnia aerea”, ma questo mercato è chiuso a causa di Corona. Poi i cinesi fanno un’offerta interessante. E se devi ancora pagare il mutuo e i tuoi figli studiano, può essere allettante”.

Boulder sottolinea che non esiste alcun ostacolo legale per gli ex soldati contro il lavoro in Cina. “Cosa ti trattiene, a parte il patriottismo al massimo?”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24