La città cinematografica di Roma nel Rinascimento CineCittà torna in auge

Oltre ad essere una città, sede del governo italiano, attrazione turistica e culla della società occidentale, Roma è anche una città Città del cinema. È il sito di molte serie, film e l’industria cinematografica a Roma è fiorente. Una delle mostre permanenti più belle di Roma è la Galleria Cinema CittadellaFuori stagione, un sogno di calma circondato da giardini, erba fresca con qua e là un comodo sedile. L’edificio del museo e della galleria è probabilmente molto più grande di quanto ti aspetti e pieno di sorprese Fiat 125 di Federico Fellini In un mockup di un file Tempio di Gerusalemme

Tour a piedi de La Dolce Vita a Roma

Roma è la città del cinema e la location di tante serie e film che hanno perso il conto. Questo a volte viene dimenticato in questa epopea Netflix e Amazon Prime, ma Per i veri amanti del cinema, viva Roma e la possibilità di incontrare un attore è alta quasi quanto Los Angeles, e così via città degli angeli Interpreta un ruolo da protagonista nel film con lo stesso nome La Citta Eterna il proprio ruolo. Per chi vuole camminare in una città diversa dal solito itinerario turistico, ci sono percorsi speciali che ti portano lungo tutte le famose location cinematografiche di Roma come Tour de La Dolce Vita di Salvatore Barbieri da www.walksinsiderome.com – Costo circa 240€ per set – Disponibile in inglese e olandese su richiesta. La passeggiata dura circa 3,5 ore. Le prenotazioni possono essere effettuate telefonicamente al 335282615.
diritti d’autore della fotoCineteca di Bologna

Studi Citta a Roma

CineCittà Studios È anche in pieno svolgimento, dallo scorso marzo lì reparto ad alta tecnologia Ho guadagnato ciò su cui si concentrano Realta virtuale e l’acquisto di altri 40 ettari di terreno a Roma per poter produrre più produzione. Ora stanno lavorando alla stagione 4 di Boris (Disponibile su Disney+). La chiusura ha quadruplicato la domanda di trasmissione, quindi l’industria cinematografica sta vivendo una vera rinascita.

Forse è per questo che è il momento giusto per quello Cinema Cittadella visitare. diviso in Quattro portate che racconta una storia in modo interattivo CineCittà Studios, dei film italiani e internazionali, oltre a tutti i collaboratori di questi film, la mostra si chiama “Si Mostra”, (Lo Show)! Il ristorante è condiviso con i dipendenti di CineCittà Studios e il negozio vende poster e libri originali del film italiano. Invece del puro intrattenimento come gli Universal Studios (c’era, c’era), CineCittà si rivolge ai veri appassionati di cinema e ovviamente è anche una vera azienda che lavora. Fai attenzione Cinecittà (Monolocali) È molto diverso dal parco divertimenti CineCittàWorld Roma Sud È un grande parco divertimenti pensato per le famiglie.

READ  L'ex presentatore di Waku Waku Rob Fruithoff è morto all'età di 71 anni | Media e cultura

Venusia - Giantito Burchiellaro nel parco di CineCittà

Spettacoli cinematografici e troupe

La visita inizia al razionale ingresso storico di CinéCittà per me Via Tuscolana 1055 a Roma Da dove hai preso la testa misteriosa venusia Può ammirare, che è il sostegno che Gigantito Burchiellaro Creato per il film Il Casanova di Federico Fellini del 1976. Girando A Cinema Setta (periodo 1937-1990) è la prima mostra che racconta le produzioni più importanti che hanno fatto la storia del cinema e di CineCittà. Nelle sale del museo, il visitatore può conoscere i grandi registi e attori italiani attraverso storie, oggetti di scena, foto e curiosità. Gli spazi della galleria CineCittà sono pieni di foto selezionate, video, interviste e costumi originali di grandi star come Liz Taylor, Alida Valli, Giulietta Massina, Nino Manfredi, Richard Burton e molti altri dell’epoca de La Dolce Vita.

Trailer Movies, Sergio Leone e Le vacanze romane

Foto sul set de La Dolce Vita

La mostra si sposta poi nel neorealismo degli anni Cinquanta e conduce attraverso diverse sale alla sezione dedicata al cinema mondiale, Hollywood sul Tevere con un omaggio a grandi film come vacanza romana E da più tardi La Grande Belezza con indimenticabili vecchie immagini della Roma romantica a film come Ben Hur E Spartaco, che ci riportò a Roma, che ebbe imperatori e templi. Il tour si conclude con una sala dedicata al celebre regista Sergio LeoneArredamento della camera ispirato a C’era una volta in America E dove vengono presentati estratti dei suoi capolavori.

Mescola e abbina gli abiti per i tuoi attori preferiti

La parte migliore del tour attraverso CinéCittà deve ancora venire, perché andando dietro le quinte degli studios, imparerai quanti mestieri ci sono nel cinema, tutto è girato in sei sale interattive dalla regia, alla sceneggiatura e al suono al design della moda. il stanza di uscita Con libri, oggetti, foto e oggetti personali di famosi registi. il stanza dello scrittore Imparerai come la parola scritta viene messa in moto attraverso porzioni di scenari e storyboard. il stanza del suono Con curiosità e aneddoti sul passaggio dal cinema muto al cinema parlato e l’esperienza dei doppiatori. Nel reparto abbigliamento Mescola e abbina vestiti, accessori e parrucche di famosi attori cinematografici. La penultima stanza è sala dell’immaginazione Dove puoi vedere come stanno realizzando film con effetti speciali in modo moderno, trucchi per la trasformazione completa del viso o come riprodurre una scena sul set. Infine, nel cosiddetto stanza verde Scopri come fotografare soggetti e oggetti su uno sfondo virtuale.

READ  Marcel, che girava su un filo di ferro, ha trovato un tronco d'albero per strada

Un viaggio a ritroso nel tempo con Federico Fellini

Fellini e la sua Fiat 125

L’ultima tappa del corso in 4 parti è organizzata Palazina Velinique, l’immersione nel mondo e la fantasia di Fellini, piccolo paese all’interno della grande città di CineCittà. La mostra è uno spazio fisico e insieme spazio di sogni, una selezione della vita del grande maestro del cinema italiano. Ci sono tre sale principali che si attraversano e nella sala principale è decorata con locandine di film, al centro c’è la sua Fiat 125 dove sembra discutere di immagini e sogni con il direttore di produzione Dante Ferretti† il Casa de Biacereuna stanza con foto di La Città Deli Don, completo di scivolo e bambola di Marcello Mastroianni. Infine il cinema Folgore di Rimini (Ora un museo del cinema) dove Flynn trascorse molto tempo durante la sua infanzia.

Marcello Mastroianni ne La Città delle Donne

Collezioni CinéCittà a Roma

Antica Roma uno dei gruppi

Se vuoi vedere i gruppi di Cinécittà, devi prenotare un tour attraverso l’ingresso a Via TuscolanaPuoi anche ordinare i biglietti per questo tramite il sito web. Verrai poi prelevato da un trenino al ristorante CinéCitta e ti accompagnerà in un tour dei grandi fienili e dei set cinematografici italiani all’aria aperta. Questi set sono ancora in uso, quindi potresti vedere attori in costume passeggiare o guardare i lavoratori costruire o smantellare l’installazione. Collezione antica Roma La più imponente, creata per la serie TV di Roma della HBO, è una delle più grandi collezioni di CineCittà e si estende su quattro acri.

Cinema Folgore di Rimini

Il design della collezione mostra gli edifici classici in Foro Romano† Altri prodotti che hanno utilizzato la gamma nel 2015 sono stati Victoria’s Secret Spot (non ho idea di cosa sia), Smart Spot (anche questo non ne ho idea), Sono Borgia – Serie TV, ad esempio, uno spettacolo della band inglese cattivo gioco† Sembra che tu possa anche affittare il gruppo come location per feste a tema. Collezione Tempio di Gerusalemme Creato da Francesco Frigeri, già disegnatore di The Passion di Mel Gibson, per il film Giovane Cristo del 2016Regia di Cyrus Nowrasteh. Un altro set di Firenze è stato progettato nel 400 d.C. dal designer Marco Dentici per rappresentare la serie di Francesco Michele Suave, ma i set hanno più di una vita. Ad esempio, la stessa combinazione fu usata anche nel XV secolo in Toscana per i film italiani emchi mih di Neri Parenticocome la famosa terrazza di Romeo e Giulietta, il borgo italiano del XVII secolo in Niente Luna Nairauna serie TV Netflix scritta da Francesca Komencinek Persino Africa Nel film Checco Zalone Tolo Tolo

READ  Vera - giornale del cinema

Come arrivo a CineCittà?

Cinema Cittadella Raggiungibile in metro dal centro di Roma o dalla Stazione Termini. Prendi la metropolitana linea A da es. Roma Termini che ti porta dal centro di Roma all’ingresso del Museo in 20 minuti. Fermata: Cinecittà. Puoi anche prendere l’autobus: numeri 502 – 503 – 552 – 654.

Voto dell’utente: 55

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24