La condizione ideale per una gabbia (colonna)

Di Lloyd Leonard Obdam – Con l’arrivo della Meloni alla presidenza, oltre alla Svezia, anche l’Italia ha scelto la destra. Sembra che sia iniziata una tendenza di paesi che gridano per il nazionalismo di destra e questo non è sorprendente.

La sinistra sembra aver avuto la sua occasione e creato crisi dopo crisi

La stessa cosa sembra stia accadendo nei Paesi Bassi, stando ai sondaggi. La sinistra progressista sembra tremare dopo che il nazionalismo sta rivivendo nei Paesi Bassi. Ma perché è importante che ciò avvenga ora? Machiavelli e Platone hanno scritto il programma del partito D66? Porto i libri di questi influenti studiosi fino ai giorni nostri.

setta kag
D66 conquista l’Olanda. Questa setta protestante calvinista vuole organizzare il nostro stato verso la trinità dell’immigrazione di massa, dell’eurofilia e del socialismo climatico. Non ci è più permesso volare, mangiare carne, indossare abiti usati e mangiare insetti. Barbara Barsma ha persino escogitato un budget per l’anidride carbonica in cui saresti stato punito per tutti i tuoi peccati verdi. Ad esempio, se mangi carne, non ti sarà permesso di volare come punizione.

Ma non ci limitiamo solo ai servizi di base, anche la nostra cultura è messa a dura prova. Ad esempio, il ministro D66 van Engelshoven richiede a ogni organizzazione artistica di firmare una dichiarazione sulla diversità. Fino ad allora nessun supporto. L’arte riguarda la libertà di espressione e non dovrebbe essere modellata per adattarsi a qualsiasi nobile propaganda o ideale. Kaag predica l’orgoglio del Wokeismo e questo ti porta a poter dire quello che pensi, purché pensi come D66. La libertà così come la conosciamo si trasforma in una concessione che fa sì che i Paesi Bassi inizino ad assomigliare allo stato ideale di Platone. Kag e la sua stessa setta trasformano i Paesi Bassi in questo paese unitario sotto controllo, ma nel frattempo si lamentano dell’Ungheria e della Polonia.

Machiavellismo
Come fa il D66 a gestire tutto questo? Questa è una domanda che mi pongo regolarmente. Dopo una piccola ricerca, ho scoperto che D66 si trova in tutte le prime posizioni nel nostro paese. Dopo che Rutte ha dato il potere a Kaj, lei e il suo gruppo iniziano a prendere il sopravvento sulle idee di Machiavelli. Questo ex politico italiano di Firenze (1469-1527) ha descritto come un governante arriva al potere e come rimane al potere. Secondo lui, hai tre modi per farlo: scherzo del destino, potere personale e crimini.

READ  Alfa Romeo e Aston Martin con livrea Monza

Ci concentriamo sulla forza personale. In questo caso, è il potere collettivo del partito che si estende a tutti gli angoli del governo nazionale. È la tecnica del “conoscici” che usano. Si veda, ad esempio, la nomina di Tom de Graaf a membro del D66 del Consiglio di Stato da parte del ministro Ollongren, membro del D66, su insistenza del leader del D66 Pechtold. Ma ci sono anche membri del D66 in altre posizioni chiave. Wouter Koolmees ha un nuovo lavoro. Non ha mai lavorato nel mondo degli affari, ma ora è l’amministratore delegato delle ferrovie olandesi. La prima donna in KLM è anche un membro D66, il presidente VNO NCW è un membro D66, il presidente dell’associazione dei consumatori è un membro D66, il presidente della Camera è un membro D66 e guida il membro D66 RABO Bank, poiché quella banca si è immediatamente fermata prestiti agli agricoltori nelle regioni Natura 2000. Ma i CPS provengono anche dal D66, e hanno un entusiasmo notevolmente inferiore nell’arrestare gli attivisti per il clima, a differenza dei manifestanti degli agricoltori che terrorizzano la comunità. Quindi, oltre al fatto che D66 definisce la libertà di parola, è anche dominante nel nostro stato costituzionale. Queste sono le due cose che costituiscono la base di una società aperta in un paese libero.

Rieducazione di Platone
Machiavelli era favorevole all’adattamento del popolo agli standard dello stato, mentre Platone descriveva come cambiare ed educare il suo popolo attraverso la censura delle opere letterarie e della musica, verso una società pro-statale secondo gli amministratori “ideali”. D66 sembra aver seguito Platone in questo e gestito l’istruzione e la radiodiffusione statale, quindi i principali controllori dell’amministrazione.

READ  Il produttore di barche a vela Swan offre un motoscafo molto elegante (a un prezzo elevato)

L’istruzione statale soffocante è già iniziata nell’istruzione primaria e secondaria. I bambini sono esposti a diverse settimane tematiche come: Settimana del clima, Settimana vegana e Settimana della febbre primaverile, e vengono addestrati per diventare soldati mangiatori di erba senza genere. Chiedi a un membro intermedio di D66 perché le capacità di lettura e matematica stanno diminuendo e ti guarderà come se vedesse dell’acqua che brucia. Poi i ragazzi tornano a casa, accendono la TV e sentono Raoul Bock di D66 dire che preferirebbe che il presidente della Banca mondiale se ne andasse perché è critico nei confronti dell’ideologia climatica. Se aprono un altro canale, vedono un documentario su Kaag. Il modo in cui questo film della campagna D66 è finito per essere un NPO e come è stato finanziato era abbastanza chiaro. Il capo della NPO è Shula Rijxman di D66 e il film è stato approvato dal VPRO, dove l’ex direttore della campagna di D66 Lennart van der Meulen è il regista. Il documentario è stato finanziato dal Fondo COBO con Rijksman van der Meulen di D66 nel suo consiglio di amministrazione. E i soldi provenivano anche dal Film Fund con Tom de Graaf nel consiglio, sì proprio da D66. Inoltre, questo fondo è sotto l’autorità del ministro van Engelshoven di D66. Non è un normale documentario ma un film di campagna e quindi rientra di fatto nella legge “Finanziamento dei partiti politici”. Chi è responsabile per questo saresti saggio? No, certo che no, perché questo è il D66’er Ollongren. Cage ha sempre affermato di difendere le libertà di pensiero, di espressione e di stampa, ma a quanto pare a condizione che siano regolate da quelli che vengono definiti limiti D66 equi e chiaramente definiti.

I Paesi Bassi possono guarire?
Anche per strada si sente l’odore della D66 Holland. Non ci sono poster per strada che criticano la legge sui transgender e presto non ci saranno più pubblicità di prodotti a base di carne e mulini a vento nel tuo cortile. Suona il suono dell’ideologia dell’unità liberale di sinistra. Le forme di censura utilizzate da D66 non sono solo un attacco alla nostra capacità di raccontare storie, ma anche un crimine contro la nostra natura umana.

READ  Migliaia di persone salutano il rapper Migos Tykov, assassinato la scorsa settimana Music

“Alla fine, noterai D66 durante le elezioni.” Questo è corretto. Perderanno 12 seggi, secondo i sondaggi. Ma ciò non cambia il fatto che D66 è attivo in tutti i tipi di posizioni chiave e rimarrà quindi un partito forte. Quindi resta importante seguire Italia e Svezia e scegliere di opporsi al centrodestra nei Paesi Bassi. Basti pensare: JA21, BBB e forse presto LPO (LijstPieterOmtzigt). Anche i membri del VVD devono svegliarsi, soprattutto dopo che la scorsa settimana D66 e Rutte hanno lanciato una palla da demolizione nella casa di Thorbecke rimuovendo l’autonomia dei comuni con l’introduzione della legge sulla distribuzione.

Kaag sembra essere il Platone della società odierna, l’Holland Green di Machiavelli. Ai vecchi tempi, questi personaggi erano popolari e, allo stesso tempo, non dimenticare che il libro preferito di Stalin e Napoleone era “The Ruler” di Machiavelli. I Paesi Bassi conoscono la libertà e con questo sono convinto che non accetteremo mai completamente un regime dittatoriale da D66. Tuttavia, è importante togliere l’istruzione dalle mani del D66, per consentire la crescita dell’intelligenza generale. L’intelligenza generale e la prontezza mentale sono le armi più efficaci contro la tirannia.

Scriveva Machiavelli: Se qualcuno diventa padrone di una città abituata a vivere liberamente e non la distrugge, allora deve contare sulla sua distruzione. Kaag molto probabilmente non lo farà e si spera che stia alla larga. Sarebbe fantastico se Rotie seguisse di nuovo l’esempio.

“Sappiamo che la battaglia che ci attende sarà lunga, ma ricorda sempre che, indipendentemente dagli ostacoli che ci si frappongono, nulla può ostacolare il potere di milioni di voci che chiedono il cambiamento”. (L’ex presidente degli Stati Uniti (44) Barack Obama).

Lloyd Léonard Obdam
https://www.lloydleonardopdam.nl/

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24