La criosfera terrestre si riduce di 87.000 chilometri quadrati ogni anno

È un sintomo del cambiamento climatico che può anche amplificare il riscaldamento globale.

Criosfera è un nome collettivo per tutte le aree della Terra in cui l’acqua è presente sotto forma di neve, ghiaccio (mare) o permafrost. È chiaro che la criosfera sta soffrendo per il cambiamento climatico. Diversi studi hanno dimostrato che i ghiacciai si stanno riducendo. Esistono anche diversi studi che indicano che le calotte glaciali si stanno riducendo. Tuttavia, altri studi hanno rivelato che il ghiaccio marino sta scomparendo.

Criosfera
Ma in tutti questi studi precedenti, i ricercatori si sono concentrati su una parte specifica della criosfera. Ad esempio: calotta glaciale della Groenlandia o ghiaccio marino artico. L’impatto del cambiamento climatico sull’intera criosfera non è stato esaminato. Nuovo studio – pubblicato sulla rivista Il futuro della Terra – Comunque cambia.

Nello studio, i ricercatori hanno rivelato che tra il 1979 e il 2016 la criosfera si è ridotta a una velocità di 87.000 chilometri quadrati ogni anno. Per fare un confronto: i Paesi Bassi hanno una superficie di circa 41.500 chilometri quadrati. “La criosfera è uno degli indicatori climatici più sensibili e il primo a mostrare che il mondo sta cambiando”, ha affermato il ricercatore Xiao Qingping. “Il cambiamento di scala rivela un enorme cambiamento globale”.

Emisfero Nord vs Emisfero Sud
La criosfera sembra diminuire in modo significativo, soprattutto nell’emisfero settentrionale. Lì, la criosfera si riduceva di circa 102.000 chilometri quadrati ogni anno. La perdita nell’emisfero settentrionale è leggermente compensata dai guadagni nell’emisfero meridionale, dove la criosfera si espande a una velocità di 14.000 chilometri quadrati ogni anno. La crescita si verifica principalmente nel Mare di Ross intorno all’Antartide. Secondo i ricercatori, l’aumento del ghiaccio marino è dovuto ai modelli di vento, alle correnti oceaniche e al fatto che l’acqua fredda di fusione della calotta antartica viene aggiunta all’acqua.

READ  Un nuovo studio mette in discussione il crollo della civiltà Maya a causa delle cattive pratiche agricole e del cambiamento climatico

Lo sapevate…
… la criosfera ospita i tre quarti dell’acqua dolce della Terra?

La ricerca mostra non solo che la criosfera si sta riducendo. I dati rivelano anche che molte aree sono congelate per periodi di tempo più brevi. Oggi, il primo giorno di gelo arriva in media 3,6 giorni dopo il 1979. La neve ora si scioglie circa 5,7 giorni prima del 1979.

direzione
Che la criosfera sia soggetta a cambiamenti non è una novità. Ad esempio, vediamo che il volume della criosfera cambia naturalmente nel corso delle stagioni; In inverno la criosfera si espande, poi si restringe nuovamente in estate. Ma ciò che i ricercatori stanno vedendo ora è una tendenza a lungo termine, poiché il volume medio annuo della criosfera è diminuito dal 1979. Questa diminuzione coincide con l’aumento delle temperature e può quindi essere ricondotta al riscaldamento globale.

Non solo uno spettacolo
I ricercatori sottolineano che il restringimento della criosfera non è solo un sintomo del riscaldamento antropogenico. Ridurre il volume della superficie coperta da ghiaccio o neve può contribuire ad aumentare il riscaldamento. Il ghiaccio e la neve riflettono la luce solare e il calore e quindi raffreddano il pianeta. Ma quando il ghiaccio o la neve scompaiono, una superficie molto più scura è esposta alla luce solare e al calore che assorbe. Questo può (localmente) portare a temperature più elevate e quindi a un maggiore scioglimento.

In futuro, i dati di questo studio potranno essere utilizzati per determinare in quale periodo dell’anno la copertura di ghiaccio e il ghiaccio fanno sì che la superficie terrestre rifletta la maggior parte della luce solare. Potrebbe anche essere possibile studiare come i cambiamenti dell’albedo (il riflesso della superficie terrestre) su base mensile o stagionale influenzino il clima. Inoltre, è anche possibile indagare come il cambiamento climatico influenzerà la criosfera nei prossimi anni e quale impatto avrà sugli ecosistemi locali.

READ  Il cambiamento climatico porterà a temporali più violenti e lenti in Europa

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24