La figlia di Tara non vuole che vada via per il fine settimana: 'Mi sento in colpa'

Il fine settimana era stato prenotato mesi prima e Tara non vedeva l'ora. Ma questa sensazione è cambiata con l’avvicinarsi del viaggio. “Presto trascorrerò il fine settimana con i miei amici. Le mie figlie, di tre e sei anni, stanno a casa con il padre. La mia figlia maggiore in particolare ha un grosso problema con la mia partenza, piange e dice: ” Ti mancherò.” Ora mi sento così in colpa che riesco a cancellare tutto. Cosa dovrei fare?”

L'allenatore genitoriale dice che i dubbi di Tara non significano che andarsene sia una cattiva idea Sophia van Splonteren. “Non è insolito, ma è un ottimo segno, che i tuoi figli abbiano difficoltà a vederti andare via e abbiano addirittura paura. Puoi vederlo come un bel complimento, perché a loro piace quando sei a casa. Questo può in realtà esprimono sentimenti di tristezza e possono anche continuare “Dicendo che non dovresti andare”.

“Ma è anche importante trovare del tempo per te stessa e fare cose con gli amici, perché questo ti renderà anche una madre sempre migliore. Se riesci a riempire il tuo secchio e a fare cose che ti rendono felice e ti danno energia, allora puoi dare questo a tuo figlio.” Proprio come su un aereo, prima devi indossare la maschera per l’ossigeno”.

I genitori devono imparare a tollerare la tristezza dei propri figli, afferma Van Splonteren. “Tuo figlio potrebbe essere molto triste per la tua assenza, eppure ti è permesso andare. È importante che i suoi sentimenti possano essere presenti e non allontanarli. Sii lì per lei, mostra comprensione e premurosità. Riconoscilo è triste e dille che mancherà anche a te.”

READ  Mazzo di quattro giochi Sonic rimasterizzati in uscita il 23 giugno per PC e console - Giochi - Notizie

Non esplodere

“Non dobbiamo risolvere questo problema, ad esempio cancellando il fine settimana. Questo evita cose difficili o difficili da provare, e dà anche a tuo figlio il segnale che non puoi affrontare i suoi sentimenti. Tuo figlio imparerà a non farlo lavorare attraverso le sue emozioni, e queste sono abilità di cui avrà bisogno per il resto della sua vita.

Non vuoi perderti neanche un episodio di questa sezione? Quindi fare clic sulla scheda “Problemi genitoriali” in basso e quindi fare clic su “Continua” in alto a destra.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24