La nuova realtà mostra le battaglie dello spopolamento nell’interno spagnolo

© istock

Il programma va in onda 24 ore, copre 20 giorni di trasmissioni in diretta ed è registrato in tre villaggi con una popolazione di meno di 5.000 abitanti. Si tratta di Santa Eulalia de Gállego a Saragozza, Villarrín de Campos a Zamora e Villanueva de los Infantes a Ciudad Real. In ogni città c’è una casa comune dove si svolgerà il reality show.

Nazione Sarà trasmesso in streaming su YouTube e Twitch dal 13 al 31 ottobre. Detto questo, i registi vogliono fare appello a un pubblico giovane. Secondo il co-fondatore Alejandro Hernandez, i partecipanti dovranno presentare un’idea imprenditoriale fattibile che viene poi arricchita con il contributo dei mentori, dell’ambasciatore e della regione stessa.

Lo stesso Hernandez vive in uno dei tre villaggi selezionati per il programma, Santa Eulalia de Gallego. Ha un’agenzia di marketing lì. “Un anno di lavoro a distanza in città mi ha dato l’idea di mostrare ad altri che potevano fare lo stesso”, spiega.

Uno sguardo alla campagna sta cambiando radicalmente

“L’obiettivo è cambiare radicalmente l’opinione delle persone sulle aree rurali”, ha affermato Patricia Garcia Gomez, co-creatrice dello spettacolo al The Guardian. “Vediamo i villaggi come luoghi per il turismo rurale o l’agricoltura, ma non li vediamo mai per quello che sono nel 21° secolo, luoghi in cui è possibile avviare qualsiasi tipo di startup”.

In tutta la Spagna ci sono villaggi con case abbandonate e negozi con le serrande chiuse per mancanza di residenti e clienti. Ruralmind mira a contrastare questa immagine dando ai villaggi un ruolo da protagonista accanto ai partecipanti, dando loro l’opportunità di mostrare la gastronomia locale, i siti storici e la natura che li circonda.

READ  Molto interesse per la cooperazione greca, ma le fregate M sono disponibili solo se è disponibile un'alternativa

Ruralmind ricorda lo show televisivo olandese Het Spaans Dorp: Polopos del 2019. Segue le esperienze di coppie olandesi che cercano di costruirsi una nuova vita in un villaggio spagnolo. Era un sequel di Italian Village: Ollolai, andato in onda l’estate precedente. Polopo (Granad) Come molti villaggi spagnoli, da anni ha a che fare con l’immigrazione di massa. Al momento della sparatoria, il villaggio di montagna aveva solo 58 adulti e due bambini, dove in precedenza vivevano 2.000 persone.

Gara ad eliminazione

A Santa Eulalia de Gállego, l’area comune, che il programma chiama co-living, è Casa Felisa, un vecchio frantoio trasformato in agriturismo. Dieci dei 40 imprenditori selezionati verranno installati qui. “Scegliamo 40 persone, 10 delle quali hanno abbandonato il primo programma, poi le restanti 30 vengono distribuite a ciascuna comunità.

Con Ruralmind, gli imprenditori vogliono attirare gli imprenditori nelle campagne. Hanno trascorso 19 giorni lì con i mentori che li hanno aiutati a sviluppare le loro idee iniziali e vedere se sono fattibili. Come è più comune nel formato reality TV, le persone perderanno peso periodicamente. A Ruralmind questo sarà ogni due giorni.

Gran finale il 31 ottobre. Ogni città ha un candidato finale che viene scelto dal programma. L’imprenditore vincitore riceve 3.000 euro per sviluppare ulteriormente la sua attività e il vincitore assoluto riceve 2.000 euro. “L’idea è che il vincitore rimanga in città.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24