La polizia spagnola arresta un olandese per aver fornito un servizio di streaming illegale

Noos Notizie

Un olandese è stato arrestato in Spagna con l'accusa di fornire un servizio di streaming illegale di film, serie e canali TV. Secondo la polizia spagnola è a capo di una banda che dal 2015 ha guadagnato più di cinque milioni di euro da attività illegali.

Secondo la polizia, la banda era in grado di intercettare i segnali satellitari di tutto il mondo con attrezzature all'avanguardia, decriptarli e poi fornirli illegalmente ai clienti. Si dice che il servizio abbia più di 14.000 clienti, che pagano tra i 10 ei 19 euro al mese per un abbonamento. Possono guardare più di 130 canali TV internazionali e migliaia di film e serie.

Le persone che hanno utilizzato il servizio non possono più accedervi. Viene mostrato loro un sito web della polizia, in cui si afferma che il servizio di live streaming è stato chiuso.

Contenuti delle principali aziende

Il caso è venuto alla luce alla fine del 2022 dopo una denuncia della Creativity and Entertainment Alliance, una partnership tra aziende del settore dell'intrattenimento che cerca di proteggere il copyright. Questo gruppo comprende Apple TV, Amazon, HBO, Netflix, Paramount, Walt Disney e Warner Bros.

L'indagine spagnola ha scoperto diversi siti web gestiti da diverse società. Secondo la polizia, l'autore di questa operazione è un espatriato olandese stabilitosi alle Isole Canarie. Otto membri, tra cui l'olandese, sono stati arrestati a Las Palmas, Madrid, Oviedo e Malaga.

READ  La Svezia inizia la ricerca della "più grande popolazione di lupi nei tempi moderni" | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24