La regione russa di Belgorod ha prolungato le vacanze scolastiche, forse a causa del timore di nuovi attacchi aerei ucraini

Gli agricoltori polacchi hanno ripreso il blocco del valico di frontiera Medica con l'Ucraina. Gli agricoltori protestano contro l’importazione del grano ucraino, che è molto più economico del grano coltivato dagli stessi agricoltori polacchi.

Gli agricoltori, che si erano uniti alla protesta del settore dei trasporti polacco alla fine di novembre, avevano revocato brevemente il blocco dal 24 dicembre. Il leader della protesta degli agricoltori, Roman Kondro, ha dichiarato che essi continuano la loro protesta perché il ministro polacco dell'Agricoltura non ha dato alcuna conferma ufficiale riguardo al risarcimento.

ANP/EPA – Camionisti in fila al confine polacco-ucraino vicino a Hrybin, nel sud-est della Polonia.

Dopo l’invasione russa, i camionisti ucraini non hanno più bisogno di un permesso per entrare nell’Unione Europea. Ciò crea maggiore concorrenza nei paesi vicini, compresa la Polonia. Dall'inizio di novembre i camionisti polacchi hanno chiuso diversi valichi di frontiera con l'Ucraina. Ciò crea lunghi ingorghi per i camion ucraini, che in condizioni invernali hanno già causato la morte di tre camionisti.

Il ministro polacco dell’Agricoltura Czesław Sikirski ha promesso miglioramenti per gli agricoltori a dicembre. Gli agricoltori chiedono al governo di ottenere sostegno finanziario e di non aumentare le tasse. Il nuovo blocco sarà più intenso rispetto a prima di Natale: gli agricoltori hanno annunciato che consentiranno un solo veicolo all'ora. Sarà consentito il passaggio ai veicoli che trasportano aiuti umanitari e attrezzature militari.

Dana Hoelscher

Leggi anche qui: Il blocco del traffico marittimo ucraino getta un’ombra sulla solidarietà dei paesi vicini dell’Europa centrale

READ  La Spagna ha il suo scandalo Sywert | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24