TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

La Russia ritira le sue forze dai confini dell’Ucraina dopo una dimostrazione di forza | proprio adesso

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha annunciato giovedì che la Russia fermerà le esercitazioni militari venerdì vicino al confine con l’Ucraina. Gli esercizi hanno causato una grande tensione tra i due paesi.

Nelle ultime settimane la Russia ha inviato un gran numero di carri armati e altre attrezzature al confine con l’Ucraina. Di conseguenza, le tensioni nell’est del paese, in cui Russia e Ucraina sono in conflitto dal 2014, sono tornate. Sostenuto.

Secondo Shoigu, le rapide e vaste esercitazioni condotte con tutte le parti delle forze armate russe hanno dimostrato che il paese è protetto in modo affidabile.

A partire da venerdì, i soldati partecipanti torneranno alle basi dove sono di solito di stanza. Non è chiaro quanto durerà il ritiro, ma dovrebbe essere completato entro il 1 maggio.

Le esercitazioni militari hanno causato tensione

Le operazioni militari insolitamente massicce hanno causato molta tensione in Ucraina e in Occidente. L’Ucraina ha accusato la Russia di collocare un esercito lungo il confine mentre infuria nell’Ucraina orientale con i separatisti filo-russi.

Lunedì i due paesi terranno consultazioni sul conflitto Niente a partire dal. L’Unione europea ha promesso all’Ucraina all’inizio di aprile il supporto Nella lotta contro i ribelli filo-russi.

Le manovre russe si sono svolte anche all’interno e intorno alla penisola di Crimea, che la Russia ha annesso nel 2014. Era russa fino alla fine del XVIII secolo e aveva un importante porto marittimo.

Ai tempi dell’Unione Sovietica, fu annessa alla Repubblica Sovietica Ucraina e quindi la penisola rimase sotto il controllo di Kiev per 60 anni. La comunità internazionale in genere non ha riconosciuto l’annessione della Russia nel 2014.

READ  Una donna (31 anni) viene violentata mentre i suoi figli dormono | all'estero