L'Ajax respinge il trasferimento di Probbe: “La partenza non è negoziabile”

L'Ajax ha informato il capocannoniere del club che il trasferimento estivo è “non negoziabile”, ha riferito il dirigente del club Mike Verweg. Telegrafo Venerdì nel podcast Di partenza. Verweij afferma che il 22enne attaccante è uno dei pochi a sfuggire al malessere sportivo di Amsterdam in questa stagione, e il club vuole costruire la squadra della prossima stagione “intorno a lui”.

Proby è al suo secondo turno di servizio ad Amsterdam. L'attaccante autodidatta ha esordito in prima squadra con il club nella stagione 2020/21, sotto la guida dell'allenatore Erik Ten Hag. Nell'estate del 2022, ha approfittato della mancanza di trasferimento per trasferirsi al club tedesco dell'RB Lipsia, ma si è rivelato un enorme flop. Sei mesi dopo, l'Ajax lo ha restituito ad Amsterdam a noleggio, per poi riacquistarlo definitivamente per più di 16 milioni di euro. In questa stagione, dopo 39 presenze tra tutte le competizioni, ha segnato 21 gol e fornito 10 assist. Proby ha anche fatto il suo debutto con la nazionale olandese a ottobre, collezionando finora una presenza a suo nome.

L'articolo continua sotto il video

Pertanto, come Verweij sa, l'Ajax non vorrà collaborare alla partenza di Probbe II la prossima estate. “Gli è stato detto che una partenza era fuori discussione e che sarebbe rimasto all'Ajax dopo questa stagione”, dice il dirigente del club. “Ma: ogni giocatore è in vendita. Se gioca un grande torneo europeo bisogna vedere come va. Ma l'Ajax gli ha detto che non vuole liberarsi di lui e in linea di principio non vuole parlare con lui”. lui.” Club.”

READ  'Fenomeno Gakpo' si fa un nome nel calcio europeo: 'New Haaland?'

Il primo attaccante
Proby ne ha parlato in un video TikTok all'inizio di questa settimana Salute dell'uomo nA Esprime casualmente la sua aspettativa che possa raggiungere gli 80 milioni di euro dopo la fase finale europea in Germania. “Se venissero offerti 60, 70 o 80 milioni, le cose potrebbero improvvisamente diventare di nuovo molto diverse”, ritiene Verwig. “Non sai cosa succederà se segna uno o due gol agli Europei o diventa l'attaccante titolare di Koeman. Ma l'Ajax vuole costruire una squadra attorno a lui”.

Tutto diventa liquido sotto pressione
Valentin Driessen prende con cautela le notizie del suo collega. “Queste sono le tattiche e le strategie dei negoziati. Ognuno prende la propria posizione e dovrebbe fare marcia indietro Vai al punto: Sotto pressione tutto diventa liquido, e così sarebbe anche adesso. Immaginate se questo ragazzo potesse andare subito al Real Madrid, l'Ajax rifiuterebbe? Allora nessun giocatore verrà più all’Ajax. Anche in AZ è successo regolarmente: se non vuoi mai collaborare con i tuoi giocatori, alcuni giocatori semplicemente non vogliono venire”, conclude il responsabile del calcio del quotidiano del mattino.

➡️ Potresti trovare interessante anche questo articolo

🔗 Kenneth Taylor: Preferirei non entrare in questo argomento, se capisci. Grazie'

Kenneth Taylor Ha evitato un argomento nella conferenza stampa dopo la partita Ajax-Twente.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24