L’allenatore della nazionale ucraina è rimasto colpito dal rispetto dell’Italia dopo aver saltato l’Europeo

Dopo aver saltato la qualificazione diretta agli Europei di calcio, l’allenatore della nazionale ucraina Serhij Rebro è stato commosso dal gesto di pace del suo avversario, l’Italia. “È stato molto emozionante”, ha detto l’ex attaccante dopo il pareggio a reti inviolate di lunedì sera nella partita decisiva del girone a Leverkusen. Grazie al sorteggio, l’Italia campione d’Europa si è qualificata per il Campionato Europeo in Germania e l’Ucraina è stata condannata a giocare gli spareggi a marzo.

Prima dell’inizio della partita, i giocatori e i tifosi italiani hanno applaudito sulle note dell’inno nazionale ucraino. Anche quando i giocatori ucraini si sono riuniti nel cerchio centrale dopo la partita, i giocatori italiani li hanno applauditi. “Ci hanno mostrato rispetto e sostegno”, ha detto l’allenatore della nazionale.

Rebro ha elogiato i suoi giocatori in questo difficile momento di guerra. “Non è facile. I giocatori seguono le notizie e controllano continuamente i loro telefoni. Ma tutti i giocatori hanno dimostrato di avere carattere e di lottare per il proprio Paese”.

L’Ucraina avrà una seconda possibilità per ottenere un biglietto per partecipare agli Europei del prossimo marzo. La nazionale ucraina può qualificarsi per la lotta per il titolo europeo per la quarta volta consecutiva.

Fonte: Agenzia nazionale di polizia

READ  Enorme acrobazia fallita: l'Olanda perde di poco nella semifinale degli Europei di pallavolo contro l'Italia campione del mondo | Altri sport

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24