Le caviglie gonfie possono indicare insufficienza cardiaca

In estate, molte persone soffrono di caviglie gonfie o piedi gonfi. Se la malattia scompare dopo alcuni giorni, non c’è motivo di preoccuparsi. Se persiste per un periodo di tempo più lungo, è una buona idea consultare un medico. Può indicare insufficienza cardiaca, secondo un rapporto della Heart Foundation.

“In una giornata calda, molte persone hanno piedi e caviglie gonfie. Non è immediatamente fastidioso, ma se mantieni liquidi per settimane, potrebbe significare che il cuore non sta pompando abbastanza sangue. Questo può indicare insufficienza cardiaca. Spesso causa anche altri disturbi come mancanza di respiro, affaticamento e dover alzarsi dal letto più volte di notte per urinare.

Attualmente, solo il 35 percento va dal medico se i disturbi persistono per più di due mesi. Puoi controllare tu stesso se stai trattenendo troppo liquido pungendoti la caviglia con un dito. “Se vedi una cavità che sta lentamente scomparendo, stai trattenendo troppo liquido. Se ti togli i calzini la sera, vedrai un’impronta chiara sulle caviglie. Se continua così per settimane, è consigliabile consultare un medico.”

Secondo Hartstiching, un quarto di milione di olandesi soffre di insufficienza cardiaca (in cui il cuore non pompa abbastanza sangue) senza nemmeno saperlo.

READ  La supremazia bianca è un disordine culturale che il nostro Paese soffre da centinaia di anni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24