Le donne preistoriche vengono uccise in stile mafioso

Seimila anni fa, due donne furono sacrificate in un magazzino di grano sotterraneo preistorico a Saint-Paul-Trois-Chateau, vicino al fiume Rodano in Francia. Furono assassinati in modo brutale, simile a una forma di autostrangolamento ora praticata dalla mafia italiana.

La vittima viene posta a pancia in giù con le mani legate e un cappio legato intorno al collo dietro la schiena fino alle caviglie alte, portando alla fine la vittima a strangolarsi. Un gruppo di archeologi francesi guidati da Eric Crozepi (Università Paul Sabatier di Tolosa III) ha scritto la scorsa settimana Progresso della scienza analisi.

Danza

Si scopre che i rituali di strangolamento non erano gli unici di questo primo periodo agricolo in Europa. Dal periodo 5500 a 3500 anni a.C. Gli archeologi hanno recuperato un totale di diciotto casi simili dalla Catalogna alla Repubblica Ceca e alla Polonia. comunque Petroglifo nella Grotta dell'Addaura In Sicilia, prima dell'epoca agricola, sembra che fosse raffigurato un tale strangolatore, con un folto gruppo di altre persone che danzavano attorno ad esso. La maggior parte dei casi proviene da aree in cui vengono utilizzate fosse simili per immagazzinare il grano sottoterra. Gli archeologi scrivono che questo metodo di sacrificio potrebbe mostrare una maggiore integrazione ideologica tra culture diverse, il che potrebbe prefigurare la capillare diffusione europea dei megaliti (menhir, dolmen) che avverrà di lì a poco.

L'intuizione è arrivata in questo metodo di sacrificio umano In modo speciale. Crozeppe era già stato coinvolto negli scavi a Saint-Paul-Trois-Chateau da giovane archeologo nel 1984. Le strane posizioni dei corpi nella tomba rituale gli restavano senza riuscire a capirle. Non riuscì a spiegare questa situazione se non decenni dopo, quando lesse il rapporto forense sul metodo di esecuzione della mafia. IL 'incaprettamento', che viene utilizzato come deterrente. La vittima viene spesso prima uccisa in qualche altro modo e poi legata in quel modo, come ulteriore avvertimento per gli altri.

READ  Gli astronauti interrompono le passeggiate nello spazio a causa di una falla nella Soyuz sulla Stazione Spaziale Internazionale - Professionista IT - Notizie

Distrutto

L'omicidio di Saint-Paul-trois-Château è chiaramente avvenuto in un contesto rituale. La fossa di stoccaggio del grano larga un metro è stata ricreata e non è mai stata concepita come struttura per lo stoccaggio del grano. Sopra la “fossa del grano” si trovava un edificio rituale in legno, posizionato in modo che la luce del sole nascente lo attraversasse direttamente nel giorno del solstizio. Tra la parte superiore della fossa e la schiena di una delle vittime furono premuti anche pezzi rotti di macina, che devono averla schiacciata a morte. Anche in altri casi sono state riscontrate macine rotte.

Le due donne sacrificali giacciono come una sorta di ripensamento con una donna che sembra essere morta per cause naturali. Una delle donne assassinate fu sepolta nella ricostruzione secondo il classico 'incaprettamento“, a pancia in giù con le gambe sollevate. Poiché la casa sopra il luogo sacrificale di Saint-Paul-trois-Château non aveva spazio per molte persone, gli archeologi sospettano che si trattasse comunque di un rituale d'élite.



We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24