Le medicine aumentano il prezzo di 500 volte, l’ACM è di alta qualità

Come unico fornitore di medicinali, ordina cinquecento volte il vecchio prezzo. Si tratta di un abuso di potere, secondo una sentenza emessa lunedì dall’Autorità olandese per i consumatori e i mercati (ACM). L’azienda farmaceutica italiana Leadiant è stata multata per 19,5 milioni di euro. Questa è la prima volta che un cane da guardia della concorrenza ha multato un’azienda farmaceutica per l’alto prezzo di un farmaco.

“shopping medico”

Tutto su CDCA, contro la rara malattia metabolica CTX. Questo è stato usato per diversi decenni, ma per anni non è stato registrato per questa malattia con un regolatore. Pharmaceutical Leadiant ha rilevato fornitori concorrenti ed è stata in grado di ottenere una licenza di marketing e un diritto esclusivo di vendita nel 2017. Il prezzo è arrivato al tetto. Nel 2008 il farmaco costava ancora 46 euro a confezione e dieci anni dopo il prezzo di vendita era di 14.000 euro. In altre parole, una tonnellata e mezza per paziente all’anno. Questa strategia è chiamata “dirottamento di droga” tra i farmacisti.

Leggi anche: In che modo un’azienda farmaceutica ha aumentato di cinquecento volte il prezzo di una vecchia pillola?

Nel gennaio dello scorso anno, l’UMC di Amsterdam ha preparato con successo il farmaco nella sua farmacia. ACM ha rilevato che Leadiant deteneva una posizione dominante tra giugno 2017 e dicembre 2019 e addebitava un prezzo “esorbitante”.

Al fine di emettere un’ammenda per abuso di potere, l’ACM deve innanzitutto determinare se vi sia una posizione dominante e, in secondo luogo, se si tratti di abuso. I prezzi elevati sono un modo in cui un’azienda non dovrebbe trarre vantaggio dalla sua posizione dominante. I prodotti farmaceutici brevettati spesso chiedono quello che chiamano il “prezzo di mercato” o quello che la società è disposta a pagare di più.

READ  La prima gara a Estoril preda di Reading, Van der Mark VII

Il risultato di anni di indagini è stato notevole: raramente accade che ACM imponga sanzioni così elevate per abuso di potere. Un fattore in questo caso è stato il fatto che Lidiant ha svolto pochissime ricerche sulla sostanza stessa, afferma il portavoce di ACM, Morko Menliev. Anche Leadiant non ha mostrato la volontà di tagliare molto il prezzo nelle trattative.

Casi simili si sono già verificati all’estero, afferma l’avvocato Diederik Schrejvershof di Maverick Advocaten. „Nel 2018, CD Pharma È stato condannato per aver abusato di una posizione dominante da parte dell’autorità danese della concorrenza dopo aver aumentato il prezzo di un immobile del duemila per cento”.

Nel Regno Unito, il regolatore ha perso

L’avvocato sottolinea che non è sempre facile per l’autorità garante della concorrenza mantenere in tribunale i casi di multe relative ai prezzi dei farmaci. „Nel 2016, gli inglesi Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Milioni di dollari di multe alle aziende farmaceutiche Pfizer e Flynn per il prezzo eccessivo di un farmaco antiepilettico. Ma nel marzo 2020, la CMA è stata nuovamente convocata in appello contro quelle multe”.

Leadiant ha già annunciato che farà ricorso contro la decisione. Nella sua risposta, l’azienda ha scritto che i pazienti hanno diritto a ricevere prodotti che sono stati autorizzati sul mercato “dopo un’attenta valutazione da parte delle autorità competenti”. Gli avvocati sono anche curiosi di sapere se la sentenza porterà a richieste di risarcimento da parte delle compagnie di assicurazione sanitaria. Come reagiscono gli altri paesi? “Lydiant non è solo sotto tiro nei Paesi Bassi a causa del prezzo di questo farmaco”, afferma l’esperta di diritto dei brevetti Eileen T. Hoen. “Anche in Spagna, Italia e Francia”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24