Le scelte preferite dagli intenditori su “opere d’arte italiane di impareggiabile bellezza”

“Gli italiani non possono sconfiggerti, ma puoi perdere contro di loro”. Questa dichiarazione alata di Johan Cruyff vale anche per questo campionato europeo di calcio. Ne possono parlare Austria e Spagna, che hanno reso le cose difficili agli italiani nella fase a eliminazione diretta.

Stasera (ore 21) gli italiani saranno per la quarta volta nella finale del Campionato Europeo. Nel 1968 fu conquistato il titolo, perdendo la battaglia finale nel 2000 e nel 2012. Tuttavia, l’Europeo risultò aver prodotto nuovi (e vecchi) campioni italiani.

Quattro esperti e tifosi dall’Italia e dal calcio italiano scelgono il loro giocatore preferito dalla rosa attuale.

David Endt, giornalista sportivo e sostenitore dell’Italia da tutta la vita:

“Il primo nome che mi viene in mente è il nome dell’allenatore della nazionale Roberto Mancini. Non gioca, ma è il giocatore più importante di tutta la partita. Si vede che dentro questa squadra è più di un semplice allenatore. In lui si vede anche il talentuoso calciatore dell’epoca”.

“E’ davvero difficile scegliere per un giocatore. Questa Italia è un bellissimo mosaico. Formata non dalla più rara delle gemme, ma nel suo insieme un’opera d’arte di impareggiabile bellezza. Posso citare Jorginho, con un magistrale calcio di rigore. Giorgio Chiellini , su chi si può fare un’opera basata su questo torneo.” Non dobbiamo certo dimenticare Leonardo Spinazzola”.

READ  Jorge Mendes, il portoghese fuori dalle righe

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24