Le Under 19 femminili italiane sono molto forti nei minuti di recupero

L’Under 19 Femminile ha chiuso un’intensa settimana di allenamenti con una sconfitta per 1-2 contro l’Italia. – Foto: KNVB Media

La squadra femminile under 19 si incontrerà per una settimana in preparazione al nuovo ciclo di qualificazione agli Europei che inizierà ad ottobre. Questa settimana erano in programma due partite di allenamento. Dopo il pareggio di sabato scorso contro il Belgio, martedì l’Italia ha battuto 2-1 la squadra di Roos Quackenbos a Venre.

Ottimo calcio

Il Quackenboss aveva invitato venti giocatori alla settimana di allenamento. Rispetto alla partita contro il Belgio, la formazione titolare era cambiata in più punti per far giocare tutti in azione. La sensazione dopo è stata la stessa: c’erano più residenti. “Nella prima mezz’ora abbiamo giocato un calcio fantastico”, testi sulla squadra di Quackenboss. “Abbiamo continuato a giocare sotto pressione; ci siamo trovati tra le righe, ma anche in profondità dove c’era molto spazio. Mi stavo davvero godendo il letto”.

– L’allenatore Roos Quackenbos (maglia bianca) e il suo staff hanno apprezzato la prestazione al tappeto delle ragazze under 19 nel primo tempo.

Solo il tabellone dell’Italia era già 0-1 dopo tre minuti. L’arbitro ha dichiarato che Issa Kardinal ha commesso fallo, dopodiché Eliza Faudner ha calciato il calcio di punizione oltre il portiere Roos van Eyg sul bordo dell’area. Ma sono stati i Paesi Bassi a battere il tempo dopo. Attacco dopo attacco sventolarono contro il bersaglio italiano.

Opportunità opportunità

Riassunto delle occasioni: Jill van den Ende calcia una punizione sul palo; Tonik Tolhoek vede il suo tiro bloccato; Lotte Keutelaar ha grandi ambizioni; L’avversaria si lancia sullo stesso sforzo di Keukelaar, che poi trova sulla sua strada il portiere; Isa Cardinal punta a una posizione promettente; Poco prima dell’intervallo, una nuova punizione di Jille van den Ende sorvola la traversa. Dall’altra parte, Talia De Clonia era nel posto giusto per togliere dalla linea un tiro italiano.

READ  Temendo il costo delle vacanze estive: 'migliaia di euro per una casa mobile'

– Contro il Belgio, Fieg Kroos (n. 11) è stato preciso per l’Olanda.

Nel secondo tempo, l’Olanda non è riuscita a mantenere il sopravvento. Ciò è dovuto al tempo soleggiato allo Sportpark de Wien a Venre. “Ma è stata una buona lezione, a volte devi essere incerto perché non puoi sostenere un’intensità così alta per 90 minuti”, dice Quackenbos. Anche l’Italia ha avuto la possibilità di estendere il proprio vantaggio. Quackenbos: “E’ una buona squadra con sei giocatori che hanno già giocato l’Europeo Under 19 la scorsa estate. Ma a volte volevamo costruire troppo corto, mentre un pallone lungo poteva facilmente creare una situazione di surplus a centrocampo”.

Un finale emozionante

Tuttavia, l’Olanda ha pareggiato i punteggi a sette minuti dalla fine. Contro il Belgio il gol è di Feek Gros, che chiude un buon attacco con una vittoria e una buona tenacia di Jonny Baliyama. Questa è stata seguita da un’emozionante finale in cui l’Olanda ha puntato tutto per la vittoria. Ci è andato molto vicino. Naomi Bugema calcia un calcio di punizione sopra la traversa. Ma nei minuti di recupero una situazione favorevole non ha funzionato bene per l’Olanda, dopo di che l’Italia si è assicurata la vittoria in contropiede con Chiara Beccari. “È triste che la decisione si sia rivelata sbagliata, ma non siamo in una buona posizione per eliminare il contropiede”, dice Quackenboz, mostrandosi realisticamente.

Ripensa alla prima settimana di esami con una buona sensazione. “È molto intenso. Abbiamo molte conversazioni per conoscerci meglio e fissare obiettivi. Tornano nei loro club con esperienze e più contenuti”.

READ  Il caso di una dose di 29 milioni di AstraZeneca in Italia solleva sospetti nell'UE

— Le giocatrici Under 19 femminili tornano nei loro club con un bagaglio pieno di esperienze dopo una settimana di intenso allenamento.

Qualificazione agli Europei

Il primo obiettivo per le donne under 19 è ad ottobre, quando in Grecia inizia il ciclo di qualificazione agli Europei. Oltre alla nazione ospitante, i Paesi Bassi affronteranno la Turchia e la potente Svezia. “Vogliamo finire primi nel girone perché ti dà una migliore posizione di partenza nel sorteggio per il secondo turno di qualificazione”. Quackenbos, che ha recentemente giocato la sua selezione alla Coppa del Mondo giovanile in Costa Rica, si avvicinerà a tutti e sei i giocatori in pensione durante questa settimana di allenamento.





Statistiche




Statistiche
Vai a Formazioni Donne U19 vs Italia e altre statistiche.



We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24