“L’insider trading è un crimine e il licenziamento di Cross è irreversibile”.

Alessio Croce

Nous Calcio

Appena due settimane dopo che Alex Kroos ha assunto la guida dell'Ajax, il club lo ha nuovamente esonerato. Secondo il consiglio di sorveglianza dell'Amsterdam Football Club, ha agito con cognizione di causa, cosa che l'organo di vigilanza non vuole tollerare.

Michael van Praagh, presidente del consiglio di sorveglianza, afferma: “Se acquisti azioni sapendo che diventerai amministratore di una società quotata, e gli altri non lo sanno, stai commerciando con informazioni privilegiate. Questo è un crimine”.

Kroos ha acquistato azioni dell'Ajax “a pezzi”, per un totale di 42.500 azioni. Ha acquistato più di 17.000 azioni (per un valore di 190.000 euro) poco prima della sua nomina, il 2 agosto 2023. Kroos nega di aver acquistato azioni dell'Ajax a scopo di lucro.

Cross: Non conosco le regole

Circa dieci giorni fa il Consiglio di Sorveglianza ha ricevuto le prime indicazioni che Kroos aveva commesso un errore. Ciò è accaduto dopo le domande di una rivista economica citazioni. L'Ajax ha quindi avviato le indagini.

“Price allora pensava che avessimo pagato per quelle azioni, ma non era così. Abbiamo quindi avviato una discussione con Cross e lui ci ha poi inviato un foglio Excel con le date di acquisto delle sue azioni. La data del 26 luglio risaltava.”

Guarda l’intervista completa con Michael Van Praagh qui:

Guarda l'intervista completa con Michael Van Praagh su Alex Cross qui

Secondo Van Praagh, venerdì scorso Kroos, in una conversazione con il consiglio di vigilanza, ha dichiarato di ritenere di poter farla franca con le sue azioni. “Ha detto che non era poi così male e che non conosceva le regole. Ma se sei molto attivo in borsa e diventi amministratore delegato di una società quotata… ogni olandese dovrebbe conoscere la legge, insider.” Il commercio è un crimine”.

“Il commento è l'unica soluzione”

Kroos, 50 anni, è stato squalificato dall'Ajax, ma un addio definitivo è inevitabile. Irreversibile, come dice lo stesso Van Praagh. Kroos non ha accettato la decisione e sottoporrà il controverso acquisto delle azioni dell'Ajax all'autorità di vigilanza del mercato mobiliare AFM. Dice anche che il consiglio di sorveglianza era già a conoscenza delle sue azioni.

“Ora sta incolpando il Consiglio di Sorveglianza, il che è un po' facile. Ma non abbiamo scambiato informazioni privilegiate, lui lo fa. Il Consiglio di Sorveglianza sapeva che aveva 42.5000 azioni, ma noi non sapevamo che ne avesse 42.5000. Ha semplicemente li ha comprati, non ha detto quando li ha comprati e no, non abbiamo chiesto neanche quello.

Eravamo ingenui? “Non lo so, ma con un nuovo amministratore delegato lo faremo in modo completamente diverso”.

Michael van Praagh, presidente del consiglio di sorveglianza

Perché sta per iniziare la ricerca di un nuovo allenatore. “Ora stiamo adottando misure che sono l'unica soluzione. Non si può avere un direttore sospettato di insider trading. Abbiamo valutato altre opzioni, ad esempio emettere una multa, ma questo non si spiega.”

Alex Kroos sugli spalti dell'Ajax

Anche se Van Praag ritiene necessaria la decisione, afferma che essa danneggia il presidente del consiglio di sorveglianza. “È una decisione straziante. Perché stai parlando di qualcuno che ami e che ha fatto una così grande impressione.”

Ha sottolineato che la partenza non ha nulla a che vedere con il metodo di lavoro di Kroos nelle ultime settimane. “Non è successo più nulla. È davvero bello avere qualcuno che viene all'Ajax per scrollarsi di dosso le coperte. Non spereresti nemmeno nei tuoi sogni più sfrenati che ciò accada adesso”.

L'Ajax è ora senza direttore generale, direttore tecnico e allenatore per la prossima stagione. La ricerca di quelle persone continua, anche senza Cross, secondo Van Praagh, che sosterrà l'amministrazione in qualità di commissario. “Non pensare che siamo seduti qui.”

Van Praag riferisce che Louis van Gaal non diventerà comunque il nuovo direttore generale ad interim. “È in Portogallo e non ha intenzione di venire in Olanda. Ma è in contatto quotidiano con il direttore sportivo Maren Becker”.

Chi è Alex Croce?

Kroos, 50 anni, finanziariamente indipendente, è diventata la più grande agenzia immobiliare dei Paesi Bassi come comproprietario di Sports Entertainment Group (SEG).

Nel 2018 ha venduto le sue azioni e ha acquisito il Go Ahead Eagles Football Club. Quando Kroos entrò in scena come successore del licenziato direttore sportivo Marc Overmars dell'Ajax, fu acquistato dal club di Deventer. Dopo aver attraversato l'Arizona, è succeduto a Edwin van der Sar come direttore generale del club della capitale. A causa della sua clausola di non concorrenza con l'AZ Alkmaar, ha potuto giocare da titolare con l'Ajax solo il 15 marzo.

READ  Sportkurt: tanti successi olandesi nel ciclo corto della Coppa del Mondo | gli sport

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24