L’Italia è vicina ad accordarsi con l’Unione Europea sulla nuova Alitalia

L’Italia e l’Unione Europea sono vicine all’accordo per creare una nuova compagnia aerea nazionale. Secondo il quotidiano italiano Il Messaggero, la prossima settimana potrebbe essere raggiunto un accordo sul riavvio di Alitalia, che in precedenza aveva dichiarato fallimento.

Le discussioni sulla nazionalizzazione di Alitalia, conosciuta come Italy Trasporto IREO (ITA), con la Commissione europea sono arrivate a un punto morto dopo diversi round di consultazioni. Tra le altre cose, Bruxelles richiede una netta separazione tra i beni della comunità e i dipendenti

Il giornale ha detto che la nuova compagnia aerea potrebbe impiegare tra i 4.500 ei 5.000 dipendenti e avere tra i 55 ei 60 aeromobili. L’Unione Europea richiede che la compagnia aerea non abbia una quota di maggioranza nelle attività di gestione o manutenzione di ITA.

Partnership commerciali

Secondo il quotidiano, la compagnia aerea è anche in trattative con le compagnie tedesche Lufthansa e Delta Airlines degli Stati Uniti su partnership commerciali.

Sulla trattativa ha riferito anche il Corriere della Sera, citando Delta e United Airlines come potenziali partner nell’importante mercato statunitense. Delta ha confermato al quotidiano di essere in trattativa con la compagnia aerea italiana “per consolidare e approfondire i rapporti”. United non ha commentato.

Alitalia è attualmente gestita dallo Stato. A causa della difficile situazione nel settore dell’aviazione a causa del Coronavirus, è stata annullata una prevista cessione del gruppo italiano.

Puoi seguire questi argomenti

READ  Il ritorno di Van Gaal è un segno di povertà

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24