Macfrut 2023 diventa una fiera del fresco maturo

Alla sua 40esima edizione, la fiera Macfrut, fiera internazionale dell’ortofrutta per gli operatori italiani e stranieri, è davvero cresciuta con padiglioni pieni come non mai, più padiglioni, espositori e visitatori da tutto il mondo. E c’è di più: c’è ancora molto margine di miglioramento. Fondamentale la partecipazione straniera: 300 buyer stranieri provenienti da 57 paesi hanno tenuto 1.500 incontri con le modelle italiane. Sono i dati dell’Istituto nazionale per l’export (Agenzia Ice).

Clicca qui per un reportage fotografico.

La tua azienda non è nel reportage fotografico? Inviaci una foto a [email protected]

“Prima di tutto vorrei esprimere la mia gratitudine a tutti gli espositori, le istituzioni, le associazioni di categoria, i dipendenti di Cesena Fiera e il team di specialisti che hanno lavorato a questa uscita di successo. Questa eccezionale versione di Macfrut è la prova di che frutto è il settore ortofrutticolo in quando si tratta “, afferma Renzo Pieracchini, Head of the Show. Uniti per un obiettivo comune, aggiungere valore all’intera filiera. Continuiamo a costruire questo grande evento che il nostro settore merita. “

Nonostante il primo giorno, mercoledì 3 maggio, il maltempo (con un taglio ferroviario in provincia di Ravenna) abbia reso difficoltoso l’accesso alla manifestazione a molti visitatori ed espositori, l’afflusso di visitatori è stato ottimo.

“Ma ciò che conta sono le buone connessioni che abbiamo avuto. Mi interessano un po’ le migliaia di persone che entrano quando non c’è lavoro da fare. Preferisco parlare con due o tre aziende dove arriva qualcosa di concreto da A Macfrut 2023, quell’obiettivo è stato praticamente raggiunto.” , osserva uno degli espositori.

Clicca qui per un reportage fotografico.

READ  La fiducia economica nell'UE è leggermente diminuita a giugno

“Sono molto soddisfatto di questo Macfrut – dice il presidente dell’Unione Produttori – ma incoraggio gli enti regolatori a fare un lavoro migliore. Perché se si possono attrarre compratori esteri di ortofrutta italiana, Macfrut non farà questa tranche , cioè acquirenti di frutta e verdura (non acquirenti di tecnologie, perché sono rappresentanti Bene), devono essere ulteriormente sviluppati e questo dovrebbe essere l’obiettivo per il 2024. Ci saremo di nuovo”.

La tua azienda non è nel reportage fotografico? Inviaci una foto a [email protected]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24