Marocco e Australia uniscono le forze per idrogeno verde, ammoniaca e fertilizzanti

Marocco e Australia uniscono le forze per idrogeno verde, ammoniaca e fertilizzanti

Il gruppo marocchino OCP e l’australiana Fortescue Limited hanno costituito una joint venture per produrre idrogeno verde, ammoniaca e fertilizzanti da utilizzare in patria e all’estero.

La cooperazione prevede anche lo sviluppo di energie rinnovabili, tecnologie verdi e un centro di ricerca e sviluppo in Marocco.

Le due aziende, leader mondiali rispettivamente nel settore del fosfato e del minerale di ferro, vogliono utilizzare questa iniziativa per ridurre le proprie emissioni e contribuire alla transizione energetica globale. Vedono l’idrogeno verde e l’ammoniaca come elementi critici per un futuro sostenibile. Vogliono anche offrire fertilizzanti su misura e a zero emissioni di carbonio agli agricoltori di tutto il mondo.

La joint venture, soggetta alle consuete condizioni di chiusura, comprenderà quattro progetti principali in Marocco: un impianto di produzione su larga scala di ammoniaca verde e fertilizzanti, un impianto di produzione di tecnologie e attrezzature verdi e un centro di ricerca e sviluppo vicino al Mohammed VI Moschea. Politecnico di Marrakesh, una collaborazione tra fondi di venture capital aziendali per investire in importanti sviluppi tecnologici.

I partner beneficeranno inoltre dell’esperienza di INNOVX, una piattaforma di venture capital intersettoriale focalizzata sulla creazione di aziende innovative e sostenibili e sulla creazione di ecosistemi di startup con un forte impatto locale.

L'accordo conferma la visione condivisa del Gruppo OCP e Fortescue di rendere il Marocco un centro per la produzione, la produzione e l'industria di energia verde con significativi vantaggi a lungo termine per il Marocco.

Il Marocco è già considerato leader nella regione nel campo delle energie rinnovabili e ha obiettivi ambiziosi per generare elettricità da fonti rinnovabili e ridurre le emissioni di gas serra.

READ  Il capo dei soccorritori teme che la 28enne scomparsa Natasha de Crombroughi sia caduta in un fiume in Perù.(Linkebeek)

Il progetto congiunto lavorerà anche per rafforzare le relazioni bilaterali tra Marocco e Australia, che intrattengono relazioni diplomatiche dal 1976.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24