“Mi amano?” È così che fai una buona prima impressione, secondo la ricerca

Potremmo non volerlo ammettere, ma a volte ci chiediamo ancora quanto qualcuno ci ami e se siamo amati. Soprattutto con una prima impressione. I ricercatori hanno esaminato quali tratti hanno suscitato la massima empatia alla prima conoscenza. E si scopre che “essere amati” non è affatto così difficile.

Lo sottolinea lo psicologo Mark Travers americano Psicologia oggi a Nuovo ricerca psicologia. Uno studio in cui gli scienziati esaminano il comportamento quando si tratta di fare una buona prima impressione.

Alla ricerca di una prima impressione impressionante

Nella loro ricerca, i ricercatori Michael Dufner e Sasha Krause mostrano che le persone si giudicano rapidamente a vicenda durante il processo di datazione. Secondo loro, quanto ci piace o non ci piace qualcuno è un fattore importante nello sviluppo di una relazione. Ma ora la domanda rimane: quando amiamo qualcuno?

La loro ricerca ha scoperto che due tipi di comportamento portano alla popolarità nel primo incontro:

  1. comportamento dell’agente – dove qualcuno spera di ottenere rispetto o ammirazione. Quello che potresti riconoscere come comportamento dominante o fiducioso.
  2. comportamento comune Quando qualcuno sta cercando di creare un legame di fiducia e di supporto. Quello che puoi riconoscere come un comportamento caloroso, accogliente e amichevole.

Popolarità o relazioni e amicizie

I ricercatori hanno osservato diverse conversazioni introduttive e sono giunti a due forme specifiche di empatia.

  1. Popolarità, quanto agli altri piace l’individuo.
  2. Simpatia unica, la misura in cui un individuo ha una particolare cotta per una determinata persona.

Secondo i ricercatori, nessuna delle due forme di empatia è migliore dell’altra. Perché la popolarità indica che qualcuno è socialmente accettabile e rispettato nel proprio gruppo. L’empatia unica può definire relazioni e amicizie.

sii gentile

E dai risultati di cui sopra, i ricercatori hanno tratto le loro conclusioni. Ad esempio, risulta che il comportamento proxy (fiducia e controllo) e il comportamento di squadra (caloroso e amichevole) portano alla popolarità. Ma quando si tratta di empatia unica (verso l’individuo), il comportamento della società è stato per lo più apprezzato e considerato “mi piaci”.

È molto materiale, ma Travers riassume ancora una volta i risultati psicologici. Vuoi fare una buona prima impressione? Secondo i ricercatori, è meglio mantenerlo semplice. “Comportamenti comuni come cordialità, disponibilità o cordialità hanno effetti positivi sulla simpatia ovunque. Al contrario, il comportamento dell’invecchiamento (dominio, influenza sugli altri) può ritorcersi contro. Quindi, sii gentile e l’effetto sarà probabilmente positivo”, ha detto Travers. A proposito, mentire non è considerato un comportamento carino. Conoscevi già questo trucco che ti permette di individuare un potenziale bugiardo?

Si scopre che “riprendersi” dopo una rottura non è poi così male ed ecco perché

Hai visto un errore? Mandaci una email. Ne siamo grati.

Risposta all’articolo:

“Mi amano?” È così che fai una buona prima impressione, secondo la ricerca

READ  L'OMS discute dell'aumento dei livelli di allerta per il vaiolo delle scimmie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24