MI5: “Facebook lancia malintenzionati se adotta la crittografia e2e” – IT Pro – Notizie

Ken McCallum, capo dell’MI5, afferma che l’introduzione della crittografia end-to-end sulle piattaforme Facebook darebbe un passaggio sicuro a persone malintenzionate nella società con cattive intenzioni. Quell’uomo ha detto in un’intervista a Radio Times.

“Con la crittografia end-to-end e nessun modo per aggirare quella crittografia, dai a quei pochi nella comunità che hanno cattive intenzioni un passaggio sicuro per fare ciò che vogliono. Dopotutto, sanno che nessuno può controllare ciò che fanno in questi ambienti privati ​​”, ha detto McCallum Intervista a Radio Times.

McCallum ha detto nell’intervista: “La portata della nostra capacità di svolgere il nostro lavoro dipende infatti dalle decisioni prese nei consigli di amministrazione americani tanto quanto dipende dalle decisioni prese in Afghanistan o in Siria”. “I piani di Facebook consentiranno la preparazione di attacchi terroristici senza che le forze di sicurezza siano in grado di monitorarli in anticipo”, ha detto McCallum.

Secondo McCallum, Facebook non sarà più in grado di utilizzare algoritmi per rilevare contenuti illegali. Successivamente, non sarà possibile denunciarli e saranno consegnati alle autorità competenti dopo aver ricevuto un provvedimento giudiziario.

Nel 2019, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato che la piattaforma di social media si concentrerà maggiormente sulla privacy. Quindi ha annunciato il suo desiderio di fornire a Instagram, Messenger e Whatsapp la crittografia end-to-end. Messenger supporta la crittografia end-to-end, ma non è impostata per impostazione predefinita. Dal 2016 Whatsapp utilizza Signal per chat e comunicazioni vocali sicure in tutte le sue applicazioni.

Nel 2020 Per il programmatore di Facebook Potrebbero essere necessari anni prima che Messenger acquisisca la crittografia end-to-end standard. All’epoca disse: “Aggiungere la crittografia E2e a un sistema esistente è incredibilmente impegnativo e include di nuovo tutto”. In una lettera aperta Contro i piani di Facebook di costruire la crittografia end-to-end. Temono che la sicurezza dei bambini sarà compromessa dopo l’introduzione della crittografia end-to-end.

READ  Nessuna speranza per i sopravvissuti di Miami: "Come se fosse caduta una bomba" | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24