Microsoft sta testando la possibilità di installare gli aggiornamenti di Windows senza riavviare – Computer – Novità

Ciò si riferisce ai clienti utilizzati (W11) e alcune aziende non utilizzano più SCCM. Ma ci sono altre soluzioni che non richiedono che tu sia pronto (come Intune, che ha anche l'integrazione SCCM). Ma lo facciamo anche da 10 anni utilizzando diverse soluzioni RMM.

Per esperienza posso dire che i riavvii sono una “scienza” molto speciale, perché non è così semplice. Poiché il lavoro ha molte finestre di debug/riavvio diverse per combinazioni diverse. Questo è ovviamente un compito amministrativo davvero enorme, ma poi noti che i dispositivi in ​​tutte quelle finestre rotte non si riavviano, non importa quanto cerchi di educare gli utenti. Come persona IT, puoi ovviamente dire onestamente che questa è la finestra, devi solo affrontarla, ballare al mio ritmo! Ma come professionista IT, non sei lì per supportare te stesso, sei lì per supportare l'azienda.

Prendiamo una grande multinazionale, 200.000 dipendenti, 3 minuti al riavvio, una volta al mese (Windows 11), costa al capo 50 euro l'ora. 200.000 x 3/60 x 12 x 50 euro = 6 milioni di euro all'anno. Oppure 30 EUR/utente/anno.

Se MS riesce a risolvere il problema di dover farlo di meno o di non farlo affatto senza costi aggiuntivi per l'azienda, allora sì, grazie!

Il riavvio non è affatto utile, con le workstation fisse di solito attivo la LAN di notte, faccio il debug, riavvio e poi spengo. In alcuni casi si spengono le postazioni fisse dopo un certo orario (ad esempio alle 19:00 se sono aperte fino alle 18:00). Ma con così tanti laptop disponibili al giorno d'oggi, le cose non diventano più facili.

READ  Nuova immagine di un presunto laptop trasparente di Lenovo Surfaces - Computer - Notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24