TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Oops: MP canadese nudo in video durante una videoconferenza | all’estero

Amos, un membro del Partito Liberale del Quebec, ha attraversato la foto nudo. Mi trovavo tra le bandiere del Canada e della regione del Quebec. Nelle foto sembra che stia prendendo qualcosa per le sue parti intime, forse un cellulare.

Con allegria degli altri parlamentari, un collega Amos ha precisamente indicato che l’intenzione era infatti quella di apparire vestito con abiti eleganti e cravatta sullo schermo durante una riunione video. “Lo abbiamo confermato ogni volta dall’inizio della pandemia”, ha detto il suo collega parlamentare Debelville, che ha sollevato una mozione d’ordine. “Abbiamo visto che il corpo del signor Amos è in perfette condizioni, ma vogliamo comunque sottolineare che dovrebbe gestire meglio la telecamera. Ha poi ringraziato il presidente, che aveva condonato lui stesso l’incidente, con un grande sorriso per il suo” aiuto osservazioni ”.

Errore sfortunato

“Questo è stato uno sfortunato errore, ovviamente”, ha ammesso in seguito Amos in una dichiarazione. “La mia macchina fotografica si è accesa per errore quando sono andato a cambiarmi dopo aver fatto jogging. Porgo le mie più sincere scuse. È stato davvero un enorme malinteso. Non succederà più”.

Le foto erano visibili solo ai parlamentari e ai dipendenti. Non è chiaro come l’immagine del momento sia finita sulla stampa canadese. Forse c’è stata una fuga intenzionale. “Questo è un avvertimento per tutti”, ha detto a uno dei suoi colleghi ad Amos.

READ  Il Papa stabilisce nuove regole per combattere la corruzione e il riciclaggio di denaro in Vaticano