Polizia Nazionale Alfa Romeo Giulia 2000, veto italiano e introduzione al rapporto

A volte i proprietari della classica Alfa Romeo Giulia aggiornano da soli il loro motore classico. La sostituzione del motore 1300 o 1600 con la 1750 o 2000 Berlina (o GTV) è una modifica popolare. Frans de Groot ha piani a lungo termine per dare alla Giulia un motore 1300 un aggiornamento del 2000. Questo è cibo per molteplici rapporti futuri, che hanno molto di più della sola trasformazione di Julia. Perché anche Frans de Groot ha in programma di dare uno sguardo alla sua carriera, che è stata associata per tutta la vita al bellissimo marchio del Nord Italia. Quella professione è stata accompagnata da tante belle storie, una delle quali già condividiamo.

A differenza dei proprietari della classica Alfa Romeo Giulia, la stessa azienda italiana non ha visto alcun vantaggio nell’offrire alla Giulia una produzione in serie con un motore 1750 o 2000. Frans de Groot è attivo da più di trent’anni come direttore commerciale di Rinsma a Berlikum. L’ex concessionario Alfa Romeo è stato a lungo il più antico concessionario Alfa Romeo dei Paesi Bassi. La Francia è stata attiva per l’Alfa Romeo anche in altre aree, tra cui come ispettore di servizio per l’Alfa Romeo Paesi Bassi. E a quel tempo anche la Francia ha sofferto molto, il che è stato sorprendente e sorprendente.

Le auto Porsche sono veloci ma poco pratiche.

Durante un reportage nel 2019, ci ha raccontato una storia degli anni ’70, in cui diventa chiaro come gli italiani servissero il mercato in quel momento, e talvolta no. “Sono meno abile nel ricordare gli anni, ma lo so Nostro 2000 Perlina era già nello showroom. Berlina era strettamente associata a Julia, e quest’ultima si è fatta un nome, oltre che con la polizia nazionale. A quel tempo, aveva principalmente una Porsche nella sua flotta. Certo, i funzionari hanno trovato le vetture molto utili per l’esecuzione in termini di velocità, ma in pratica hanno perso molto “.

READ  Le medicine aumentano il prezzo di 500 volte, l'ACM è di alta qualità

Un effetto sorprendente per i conducenti

In Alfa Romeo nei Paesi Bassi, ne hanno sentito parlare e le voci intorno a Porsche hanno visto una meravigliosa opportunità per fare affari con la Polizia Nazionale. Presto nacque l’idea che la Giulia 1600 Super sarebbe stata un buon sostituto per la Brigata Porsche. Ha detto alla Francia quanto segue al riguardo nel 2019. “La 1600 Super era molto veloce e avrebbe fornito molto più comfort delle Porsche. In termini pratici, era anche più utile, poiché i tratti e le giacche potevano essere trasportate più facilmente. Un’altra cosa era l’altezza interna, e le dimensioni erano richieste. Ottima per scopi multi-poliziotti. L’ingegner Caltanisetta, strettamente legato ad Alfa Romeo Olanda, si chiedeva se Giulia potesse avere accesso anche alla tecnologia Berlina 2000. Questo l’avrebbe resa ancora più veloce e offensiva gli utenti della strada potrebbero essere più sorpresi “.

La polizia è rimasta colpita

Detto fatto. Campione di prova preparato: Julia con tecnologia Perlina 2000. Il risultato di questa costruzione è stato consegnato alla polizia per il test. La Francia ricorda che questo test sarà fatto da Mr. Kroll o Noll (“È passato molto tempo, non ricordo il suo nome esatto”). che è successo. “I carabinieri si sono sempre più emozionati, a loro piaceva una costruzione del genere. Alla fine abbiamo avuto un incontro sui risultati dei test. Ero alla presenza del direttore Molaski e del signor Caltanissetta. Mulaski si è chiesto se questa richiesta in fabbrica fosse stata L’ingegnere Caltanisetta ha letteralmente detto, con puro piacere italiano: “Eravamo forti in fabbrica, dovrebbe essere possibile”.

Il pubblico ha il diritto di veto

I costruttori dell’Alfa Romeo Holland hanno creduto nell’opportunità, nell’ottimismo e nella convinzione necessaria che è andata a un pubblico del Nord Italia. Si scopre che gli italiani vedono le opportunità di mercato in modo leggermente diverso dai Paesi Bassi. Perché in Italia la proposta è stata fermamente respinta e non è stata nemmeno testata. La Francia ha spiegato come aveva reagito l’amministrazione in Italia. “Hanno detto che avevano già Berlina 2000 in casa, e che convertire Julia era una sciocchezza assoluta. Non ce n’era assolutamente bisogno. Né dall’influenza della polizia di Julia sui modelli normali. Lo so: se a qualche produttore tedesco fosse stato dato questo opportunità, ce l’hanno fatta. “Ordina il libro direttamente dalla borsa. Dai. Ma l’Alfa Romeo ha rifiutato. No, abbiamo già Berlina. Questo modo di fare impresa era tipico dell’Alfa Romeo. Prendere o lasciare. “

READ  Il futuro appartiene al professore britannico di olandese

In Italia ci sono edizioni speciali

È anche notevole che sia stata costruita una forza di polizia molto speciale. I carabinieri adoravano guidare la Giulia e furono costruite più versioni poliziesche della Giulia. Ad esempio, la Polizia di frontiera aveva una versione con un fronte blindato e una cupola sul tetto. Anche da questo punto di vista, è un peccato che l’importatore olandese non sia riuscito a convincere l’amministrazione italiana di ciò che la polizia olandese avrebbe potuto significare per Julia.

Sulla strada per un bellissimo reportage

Annoteremo queste e altre storie, e lo stesso Francia implementerà la conversione della Giulia Super alla Giulia 2000. La seguiremo su larga scala e guideremo una sola Giulia sia con il motore 1300 che con il motore 2000. Perché naturalmente vogliamo anche valutare se l’Alfa Romeo abbia perso un’opportunità storica ignorando la Giulia 2000. Uniamo queste esperienze a storie bellissime che forniscono uno spaccato affascinante del background olandese dello storico team di vendita dell’Alfa Romeo. Sarebbe bello comunque, quindi aggiornati sulle notizie nel prossimo futuro.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24