Preoccupazione italiana Leonardo: “Opportunità per le imprese del settore difesa”

Il gruppo italiano della difesa Leonardo prevede di poter aumentare significativamente i propri profitti quest’anno. L’azienda prevede di ricevere un numero maggiore di ordini poiché i governi di tutto il mondo aumentano le spese militari in risposta all’invasione russa dell’Ucraina.

Ha sottolineato che “gli sviluppi geopolitici potrebbero accelerare la realizzazione di una difesa europea”. Leonardo In un commento di accompagnamento, presenta i suoi risultati nell'ultimo anno.

Inoltre, molti Stati membri dell’UE, così come altri paesi, indicano che aumenteranno le spese militari. Ciò crea opportunità per le aziende che operano nel settore della difesa.

Russia

Leonardo ha aggiunto che la sua esposizione verso gli operatori direttamente colpiti dalle sanzioni imposte alla Russia ammonta a circa 30 milioni di euro. Il valore degli ordini russi presenti in tale portafoglio ammonta a circa 25 milioni di euro.

Secondo la società, l’esposizione all’Ucraina è stata minima. Leonardo, che è controllata dal governo italiano, ha indicato che sta monitorando da vicino la situazione geopolitica e allineando le sue politiche con il governo italiano.

Lo scorso anno l'azienda ha realizzato un fatturato di 14,1 miliardi di euro. Ciò rappresenta un aumento del 5% rispetto all’anno precedente. L'utile è aumentato del 142% a 587 milioni di euro.

Lo scorso anno Leonardo ha ricevuto nuovi ordini per un valore di 14,3 miliardi di euro. Ciò rappresenta un aumento del 4% rispetto all’anno precedente.

Richieste

All'inizio di quest'anno il portafoglio ordini complessivo del gruppo italiano ammontava a 35,5 miliardi di euro. La società ha inoltre osservato che le attività di difesa e governo rappresentano l’88% dei ricavi totali.

READ  Tzoom | Recensione: Ces Notebohm – Il rituale

Quest’anno Leonardo prevede di ricevere nuovi ordini per un valore di circa 15 miliardi di euro. I ricavi oscilleranno tra i 14,5 e i 15 miliardi di euro. Il free cash flow aumenterà da 209 milioni di euro a circa 500 milioni di euro.

Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo, ha confermato di aspettarsi un free cash flow cumulato di 3 miliardi di euro nella prima metà di questo decennio. “Possiamo aspettarci un aumento significativo quest’anno”, ha detto Profumo.

(libbra)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24