Putin risponde “in modo soddisfacente” ai colloqui con Biden | l’interno

Le tensioni tra Washington e Mosca sono aumentate a causa del rafforzamento delle forze russe ai confini dell’Europa orientale orientale. Biden ha avvertito nuovamente Putin che un’invasione di quel paese non sarebbe stata senza conseguenze. Putin avrebbe sottolineato che sanzioni severe porterebbero a una spaccatura con l’Occidente.

Nonostante queste parole forti, il leader russo è soddisfatto della conversazione, secondo il consigliere del Cremlino Yuri Ushakov. Ciò è avvenuto durante la preparazione di diversi cicli di consultazioni al vertice. I rappresentanti degli Stati Uniti e della Russia si incontreranno a Ginevra all’inizio di gennaio. Pochi giorni dopo, sono seguite le consultazioni tra Russia e NATO.

I voti positivi del Cremlino prima dell’inizio dei colloqui sulla sicurezza sono visti come un segnale incoraggiante. La Russia ha già chiarito cosa spera di ottenere. Il Cremlino vuole rigorose garanzie di sicurezza dai paesi occidentali. Ciò dovrebbe includere l’impegno che la NATO non si espanderà verso est.

Biden e Putin hanno deciso di intervenire personalmente nei negoziati. Inoltre si tengono in costante contatto tra loro.

Un insider ha detto che Biden ha trasmesso il messaggio che la situazione attuale potrebbe finire in due modi: attraverso colloqui diplomatici o con conseguenze catastrofiche. In quest’ultimo caso, secondo il funzionario statunitense, è probabile che si sceglierà un massiccio dispiegamento di forze Nato e l’imposizione di sanzioni economiche.

Il cancelliere russo Ushakov ha affermato che sarebbe un “errore fatale” imporre sanzioni al suo Paese. Potrebbero esserci ramificazioni per i colloqui sul controllo degli armamenti, la sicurezza informatica, i cambiamenti climatici e altre questioni che gli Stati Uniti vogliono discutere con la Russia.

Biden chiamerà domenica il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Ha detto su Twitter che non vedeva l’ora di parlare. Vuole parlare con Biden di cosa si può fare per proteggere “la pace in Ucraina e la sicurezza dell’Europa”.

READ  Più di 200 cavie sono state sequestrate con grave negligenza: "Chi farebbe una cosa del genere?" | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24