Ricerca: il cambiamento climatico porta a più inondazioni in Europa occidentale / Notizie

Lo studio conferma il legame tra il riscaldamento globale e le forti precipitazioni come lo scorso luglio, che hanno causato alluvioni catastrofiche nel Limburgo, in Belgio e in Germania.

secondo studio Il cambiamento climatico aumenta il rischio di forti piogge e quindi di disastri alluvionali, come abbiamo visto in Europa occidentale a luglio. Questo è il risultato di un team internazionale di scienziati in uno studio in corso.

Nelle attuali condizioni climatiche, alcune regioni dell’Europa occidentale dovrebbero essere colpite da piogge e inondazioni così intense una volta ogni 400 anni. Questo accadrà più spesso in futuro con il cambiamento climatico. Lo studio, che ha analizzato le registrazioni meteorologiche e le simulazioni al computer, è stato prodotto nell’ambito della Global Weather Attribution Initiative (WWAI), che studia i potenziali effetti del cambiamento climatico sugli eventi meteorologici estremi.

Gli scienziati affermano che man mano che le temperature continuano ad aumentare, le piogge intense diventeranno più frequenti. Man mano che il clima si riscalda di 0,8 gradi, la frequenza aumenta fino a raggiungere ogni 300 anni e l’intensità delle piogge abbondanti continua ad aumentare. Per la loro analisi, gli scienziati hanno esaminato la Francia, la Germania occidentale, la parte orientale del Belgio, i Paesi Bassi, il Lussemburgo e la Svizzera settentrionale e hanno esaminato la frequenza con cui cadono forti piogge e come questo è influenzato dall’aumento delle temperature in tutto il mondo. La probabilità di disastri come a luglio è aumentata di un fattore da 1,2 a 9 in questa regione, e la quantità massima di pioggia sarà tra il 3 e il 19 per cento in più rispetto a prima.

“Anche i paesi industrializzati non sono protetti”
Questo spiega “Che anche le nazioni industrializzate non possono proteggersi dalle terribili conseguenze di questi eventi meteorologici estremi e che questo peggiorerà solo con più cambiamenti climatici”, Lo ha avvertito il ricercatore climatico tedesco Friedrich Otto, che insegna all’Università di Oxford e attualmente presiede la WWAI. “Questa è una minaccia globale per tutti noi e dobbiamo fermarci urgentemente”.

Esempio dagli scienziati: se la probabilità aumenta di un fattore 5, significa che un evento si verifica in media ogni 400 anni invece che ogni 2000 anni. Frank Crinkamp del Servizio meteorologico tedesco (DWD) ha spiegato che il fattore non può essere determinato con maggiore precisione perché, tra l’altro, sono stati utilizzati diversi modelli climatici le cui previsioni differiscono. I numeri hanno mostrato una tendenza molto chiara verso condizioni meteorologiche più estreme a causa del cambiamento climatico.

READ  Già in India stanno emergendo migliaia di casi di funghi mortali ...

Crinkamp ha affermato che gli effetti potrebbero essere molto maggiori di quelli sperimentati nei precedenti periodi di forti piogge. “Le autorità locali e nazionali dell’Europa occidentale devono essere consapevoli di questo aumento del rischio di forti piogge per prepararsi meglio a possibili eventi meteorologici gravi in ​​futuro”, Lo ha annunciato il capo dell’ufficio regionale per il clima a Potsdam del dipartimento per gli affari femminili.

Ino Nilsson dell’Istituto tedesco di idrologia ha affermato che i risultati confluiranno nelle analisi per migliorare la protezione dalle inondazioni.

I 39 scienziati hanno confrontato gli effetti del clima attuale alla fine del 19° secolo, quando la temperatura media globale era inferiore di 1,2 gradi.


Alluvione (Pixabay)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24