Sabrina ha paura di sua figlia: prenderà anche il morbo di Crohn? | Eindhoven

Eindhoven – Evoluon si è illuminato di viola mercoledì sera per celebrare la Giornata mondiale delle malattie infiammatorie intestinali. Malattia infiammatoria intestinale. quando? giusto. Il 19 maggio di ogni anno vengono portate all’attenzione le malattie infiammatorie croniche intestinali come il morbo di Crohn e la colite. Sabrina Bisuarissa-Van Loon (40) del PSV Eindhoven ha detto mercoledì ad Hart Van Niederland della sua malattia.




A Sabrina è stato diagnosticato il morbo di Crohn all’età di 28 anni. Prima di allora era spesso ammalata, seduta a casa ogni due mesi con dolori di stomaco. Pensavo di mangiare la cosa sbagliata o di avere un’influenza intestinale. E così ha fatto il suo dottore. Le cose andarono persino così male che dovette rimanere in ospedale per un mese e le fu diagnosticato il morbo di Crohn. Poi ci sono voluti anni per trovare i farmaci giusti. Qualcosa che è stato ottenuto con l’aiuto del Maxima Medical Center.

Sabrina ora è rifiutata, non può più lavorare per un capo e deve dormire tutti i pomeriggi. È stanca, ha dolori articolari, mal di stomaco e molte ferite. Questi sono giorni normali. Nelle cosiddette cicatrici, ho contattato la MMC, dove agiscono immediatamente con farmaci aggiuntivi. “Adesso sono ragionevolmente equilibrato, ma devo tenere conto del Crohn ogni giorno. Ora sono contento di come sta andando”.

Impotenza e frustrazione

L’anno scorso Sabrina ha dato alla luce una figlia. “Ci è voluto molto tempo prima che mi fosse permesso di rimanere incinta. Non ho ricevuto alcun farmaco durante la gravidanza e fortunatamente tutto è andato bene. Ora simpatizzo con il suo ritmo. Riposo quando mia figlia dorme”.

READ  “Il governo non si rende conto di quanto sia importante la vita notturna per i giovani”

Ma nei giorni in cui le cose non vanno bene, Sabrina preferisce stare a letto tutto il giorno. Questo non è più possibile con un bambino, quindi a volte devo chiedere a qualcuno di prenderlo. Di solito questo non è un problema, poiché mio marito lavora di rado. Tuttavia, lo trovo molto sconvolgente, ma è la mia impotenza e frustrazione più intense. Devo scegliere un bambino se non sono sempre in grado di essere lì per lei? E soprattutto, lo capirai anche tu? “


citazione

Devo scegliere un bambino se non sono sempre in grado di essere lì per lei?

L’incomprensione è qualcosa che le persone con IBD spesso incontrano. Ad esempio, se devono andare in bagno in un negozio, i medici che pensano che sia un’influenza intestinale o familiare pensano che tu sia sempre stanco. Spesso, annullare un appuntamento è qualcosa che non tutti capiscono.

Più comprensione e preoccupazione

Sabrina ha la sua società di produzione video e lavora come copywriter per l’associazione Colite di Crohn e NL. Ha anche contribuito a un videoclip in cui parla alla sua cara amica Miriam della sua malattia. Lo fanno con l’aiuto delle domande del gioco Apri gli occhi. Questo gioco di interrogatori è stato rilasciato mercoledì, insieme ai risultati del riconoscimento di (H) e della ricerca sull’IBD.

L’illuminazione viola e gli hashtag #wereldIBDdag, #breakthesilence e #ikenIBD richiedono maggiore comprensione e attenzione per queste malattie in tutto il mondo. Oltre a Evoluon, Strijp-T diventa anche viola a Eindhoven.

Strijp-T acceso in viola © Crohn & Colitis NL

Sabrina Bisuarisa Van Loon (a destra) e la sua amica Miriam

Sabrina Bisuarisa Van Loon (a destra) e la sua amica Miriam © Crohn & Colitis NL, Qroost Beeldmakers

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24