Scoperta storica: in Cina sono stati trovati resti di tè di 2.400 anni

Durante gli scavi del 2018, i ricercatori credevano già che la sostanza fosse nella tazza da tè. L’analisi scientifica ha ora dimostrato che questo è vero.

Secondo gli studiosi, le foglie di tè, e certamente gli oggetti in ceramica trovati nella tomba, potrebbero non provenire dalla stessa provincia di Shandong, ma dall’ex prefettura di Yue meridionale. Tè e una tazza possono essere beni particolari della zona in cui è nato il defunto.

È probabile che il tè avanzato venga protetto dai danni del tempo perché la tazza è caduta e quindi protegge meglio le foglie. Inoltre, il terreno nell’area di scoperta non era molto acido.

In precedenza si era scoperto che il tè aveva 2.100 anni.

Questo deve contenere contenuti come Twitter, Facebook o Instagram

Per mostrarti questo contenuto, abbiamo bisogno della tua autorizzazione per inserire i cookie.
Apri le impostazioni dei cookie Per scegliere quali cookie accettare. Per un’esperienza utente ottimale del nostro sito, seleziona “Accetta tutto”. Puoi anche abilitare solo i contenuti social: seleziona “Accetta i cookie dei social media” per farlo.

READ  Sbrigati alla fonte: GGD indagherà sull'epidemia di Corona in modo diverso

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24