Sportcourt: il pilota della MotoGP Marc Marquez ancora una volta sotto i ferri | gli sport

Tieniti aggiornato su tutte le novità sportive. Abbiamo creato pagine speciali sul nostro sito per calcio, tennis, sci, sport motoristici, ciclismo e freccette, in cui vengono evidenziate le cose più importanti di questi sport. In questa sezione, altri messaggi sono discussi principalmente in Sport Kort.

Marquez deve sottoporsi di nuovo a un intervento chirurgico

17:38: Il motociclista Marc Marquez deve sottoporsi di nuovo a un intervento chirurgico. Lo spagnolo, sei volte iridato della MotoGP, correrà ancora nel Gran Premio d’Italia questo fine settimana.

Marquez è caduto durante le qualifiche di sabato, finendo 12°. Il capo della squadra Alberto Puig ha detto che la decisione di sottoporsi a un’altra operazione al braccio e alla spalla destra era già stata presa in precedenza.

Il 29enne Marquez si è rotto il braccio destro durante il Gran Premio di Spagna 2020. Ha poi saltato l’intera stagione dopo aver subito altri tre interventi chirurgici. “Ovviamente abbiamo fatto dei progressi, ma sfortunatamente metterlo sulla moto non era dove avrebbe dovuto essere”, ha detto Puig. “Dopo aver consultato i medici, si è deciso di lavorare di nuovo”.

Wiebes ha vinto anche la seconda tappa della RideLondon Classique

16:29: Lorena Webbs ha vinto anche la seconda tappa alla RideLondon Classique. Il pilota olandese di 23 anni, che corre in bici per il Team DSM, è stato il più veloce in gara dopo aver percorso più di 141 chilometri da Chelmsford a Epping.

L’italiana Marta Bastianelli è arrivata seconda, davanti alla danese Emma Norsgaard e alla belga Lotte Kubicki.

Wiebes ha anche vinto la fase di apertura in volata il giorno prima e ha consolidato la sua posizione di leadership in classifica con una vittoria di sabato. La RideLondon Classique, parte del WorldTour, si conclude domenica con una breve tappa di 85 km a Londra.

Wiebes vinse anche l’ultima edizione della RideLondon Classique, che all’epoca era ancora una gara di un giorno. Successivamente, la competizione è stata annullata per due anni a causa della pandemia di Corona.

READ  La battaglia del miliardario per i diritti del calcio spagnolo: i grandi club sabotano l'investitore CVC

Per Webbs, ciò significava la sua sesta vittoria stagionale sabato.

Il motociclista Di Gianantonio sorprende con la prima pole al Mugello

15:33: Il motociclista italiano Fabio Di Giannantonio ha conquistato per la prima volta la pole position nella MotoGP sul circuito del Mugello. Il 23enne concorrente di prima classe ha sorpreso tutti i migliori piloti Ducati qualificandosi sul bagnato.

Di Giannantonio ha fatto segnare il miglior tempo davanti ai suoi tifosi nella prima parte delle qualifiche (Q1) e ha così potuto competere per il primo posto con i dodici piloti più veloci. La sessione è stata interrotta per un po’ dopo la caduta del sei volte campione del mondo MotoGP Marc Marquez. Al Mugello pioveva leggermente, il che rendeva le condizioni difficili. Di Giannantonio lo ha gestito meglio e più velocemente con 1.46.156.

“Questo è l’aspetto di un sabato perfetto”, ha detto l’italiano. “La mia prima pole in MotoGP, su una Ducati al Mugello con tutti quegli errori di battitura sulle tribune. Incredibile. Sono così felice”.

Di Giannatonio sarà affiancato in prima fila domenica dai connazionali Marco Pesicchi e Luca Marini, entrambi alla guida di una moto Ducati. Il campione del mondo e leader della Coppa del Mondo, il francese Fabio Quartararo, ha fatto segnare il sesto tempo sulla sua Yamaha.

Prima delle qualifiche per il Gran Premio d’Italia, il numero fisso 46 di Valentino Rossi è stato ufficialmente ritirato. Il 43enne italiano, che ha vinto nove titoli mondiali, di cui sette in MotoGP, ne ha sempre guidati 46 in sella alla sua moto. Questo numero potrebbe non essere utilizzato ora in MotoGP. Rossi ha concluso la sua carriera l’anno scorso.

I giocatori di hockey argentini vincono ai rigori in Pro League

15:10: I giocatori di hockey olandesi hanno causato la prima perdita di punti dell’Argentina in questa stagione nella Pro League. La squadra dell’allenatore della nazionale Jamelon Mulders ha vinto all’Etihad Complex di Malden, vicino a Nijmegen, ai calci di rigore. La partita si è conclusa con un pareggio per 1-1. L’Argentina ha vinto tutte le precedenti 12 partite della Pro League.

READ  Amazon e Apple multate per 200 milioni di euro in Italia

Frederic Matla ha aperto le marcature alla fine del secondo quarto con un calcio di rigore. L’Orange ha la possibilità di portare il punteggio sul 2-0, ma Frick Moyes ha perso una grande occasione alla fine del terzo quarto. Con poco più di 2,5 minuti dalla fine, l’Argentina ha pareggiato il punteggio con Victoria Granato. Ai calci di rigore, il portiere Josen Koning ha impedito a due donne argentine di segnare. L’arancione è rimasto libero e ha ottenuto il punto bonus (4-2) tramite il capitano Xan de Waard.

Domenica, Argentina e Olanda si affronteranno nuovamente in Pro League. L’anno scorso, la squadra di Orange ha sconfitto i giocatori di hockey sudamericani 3-1 nella finale olimpica di Tokyo.

I giocatori di beach volley Stam e Shawn eliminati a Ostrava

11:11: Le giocatrici olandesi di beach volley Katja Stam e Raisa Schön sono state bloccate nei quarti di finale del torneo Elite 16 di Ostrava. Stam e Shawn, in testa alla classifica, hanno perso contro la coppia svizzera Joanna Heydrich/Anouk-Verge Depres 17-21, 28-30. Hanno rinunciato a un grande vantaggio nel secondo set.

Stam (23) e Shaun (20) hanno vinto in modo convincente tutte le partite del girone sulle sabbie ceche. La giovane coppia olandese, che ha debuttato alle Olimpiadi di Tokyo lo scorso anno, sta vivendo una stagione solida. Hanno già raggiunto la finale tre volte e hanno vinto il torneo Elite 16 nella città messicana di Rosarito a marzo.

Al torneo maschile di Ostrava, Alexander Breuer e Robert Muozin giocheranno nei quarti di finale contro il duo brasiliano Alisson/Goto sabato pomeriggio.

Il giocatore di basket Butler mantiene i Miami Heat nella gara delle finali NBA

08:35: Il giocatore di basket Jimmy Butler ha riportato i Miami Heat insieme ai Boston Celtics nelle finali NBA. Butler ha segnato 47 punti costringendo gli Heat a vincere la settima partita cruciale nella loro migliore delle sette serie nei playoff. La decisione verrà presa a Miami domenica sera.

READ  Delta Lancia. Questa berlina compatta è ancora leggendaria

I Miami Heat avevano perso il vantaggio per due volte nella serie (1-0 e 2-1) ed erano sull’orlo dell’eliminazione dopo aver perso la quinta partita. Tuttavia, al TD Garden di Boston, la squadra della Florida ha pareggiato di nuovo il punteggio, grazie soprattutto all’eccezionale Butler. I Miami Heat hanno vinto 111-103 venerdì sera.

“Jimmy ha mostrato la sua mentalità vincente”, ha detto l’allenatore Eric Spoelstra. “Con quella mentalità, non possiamo permetterci di perdere”. Butler, 32 anni, aveva segnato solo 27 punti nelle sue precedenti tre partite con i Boston Celtics. “Ho lasciato la mia squadra per un po’ e non volevo farlo di nuovo”, ha detto l’americano. “Sappiamo cosa possiamo fare. Sappiamo anche che vinceremo la prossima partita in casa”.

Il vincitore di “Game 7” si qualifica per la NBA Grand Final, con i Golden State Warriors come avversario. I Warriors hanno vinto il titolo in Occidente battendo i Dallas Mavericks 4-1 per raggiungere la finale per la sesta volta in otto anni.

Alcuni giocatori di Warriors hanno detto che stavano contando sulla partita finale contro i Boston Celtics. “Questa era esattamente la motivazione di cui avevamo bisogno”, ha detto Pam Adebayo di Miami Heat. “Abbiamo già cancellato tutti e abbiamo pensato che questa serie di vittorie fosse finita. Beh, non è così. “

I Miami Heat hanno vinto il campionato NBA nel 2006, 2012 e 2013. Nel 2020, Spoilstra ha perso la finale contro i Los Angeles Lakers. I Boston Celtics hanno vinto i loro ultimi 17 titoli NBA nel 2008. Da allora, i Celtics sono arrivati ​​alla finale solo una volta, nel 2010.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24