Stati Uniti e Germania si accordano sul controverso gasdotto Nord Stream 2

Stati Uniti e Germania hanno raggiunto un accordo sul controverso progetto del gas Nord Stream 2. Se Mosca utilizzerà il gasdotto dalla Russia alla Germania per esercitare pressioni politiche, il Paese rischia sanzioni.

“Se la Russia cerca di usare l’energia come arma o intraprendere un’azione più aggressiva contro l’Ucraina, la Germania agirà da sola e spingerà per sanzioni a livello europeo”, ha detto al Congresso il Segretario di Stato americano per gli affari politici Victoria Nuland. Secondo Nuland, i due Paesi forniranno i dettagli questa sera. Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha espresso la sua soddisfazione per l’accordo e ha parlato di una “soluzione costruttiva”.

Secondo il quotidiano americano Washington Post Gli Stati Uniti consentono la costruzione in cambio di investimenti tedeschi in misure climatiche e ambientali in Ucraina. Secondo l’agenzia di stampa tedesca, si tratta di un’iniezione di almeno 200 milioni di euro.

Kiev non è soddisfatta dell’accordo. Secondo il ministro degli Esteri ucraino, il progetto Nord Stream 2 rappresenta una minaccia per la sicurezza dell’Ucraina. Il ministro sollecita Consultazione Su questo tema con la Commissione Europea e il governo tedesco.

Punto critico

Il Nord Stream 2, il gasdotto che scorre sotto il Mar Baltico, è un punto di scontro tra americani e tedeschi. Il presidente degli Stati Uniti Biden e il cancelliere tedesco Merkel sono stati recentemente pubblicamente in disaccordo sul progetto quasi completato. Washington si oppone fermamente al progetto del gas e ha più volte minacciato di imporre sanzioni agli investitori e alle società coinvolte nella sua costruzione.

Secondo gli Stati Uniti, il gasdotto renderà l’Europa fortemente dipendente dal gas russo. Di conseguenza, la Russia può esercitare pressioni politiche attraverso le forniture di gas su questioni relative all’Ucraina e alla Polonia, ad esempio. Germania Nord Stream 2 è principalmente un progetto economico.

READ  I parenti namibiani sostengono che il riconoscimento tedesco del genocidio è insufficiente

Il governo russo ha dichiarato il mese scorso che il gasdotto, in funzione da anni, sarà completato entro la fine di quest’anno.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24