Strumenti di pietra di 40.000 anni rivelano che i Neanderthal usavano effettivamente colla bicomponente

Gli scienziati hanno fatto una scoperta speciale: i Neanderthal europei producevano la propria colla mescolando ocra e bitume.

La ricerca moderna mostra qualcosa di davvero sorprendente: gli uomini di Neanderthal producevano la propria colla e dovevano pianificare e intraprendere lunghi viaggi su lunghe distanze per raccogliere i materiali necessari a questo scopo: ocra e bitume. Poiché l'impasto finale contiene principalmente ocra, non si attacca alle mani ma piuttosto agli oggetti in pietra. Ciò consente di utilizzare la colla come maniglia. I Neanderthal avrebbero incollato una miscela di bitume e ocra allo strumento, e poi avrebbero tenuto fermo lo strumento con un blocco di “colla” (vedi anche l'immagine più avanti in questo articolo). Lo scienziato Radu Iovita ha contribuito alla ricerca. “Gli strumenti che abbiamo esaminato sono molto ben conservati”, spiega Iovita. “I Neanderthal utilizzavano soluzioni tecniche che abbiamo scoperto anche in Africa, vicino a dove sono apparse per la prima volta Homo sapiens Vivere. Ciò che vediamo qui è che i Neanderthal hanno dato la loro interpretazione della stessa idea utilizzando essenzialmente la colla come maniglia. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Progresso della scienza.

Le Moustier
Per condurre lo studio, gli scienziati hanno esaminato gli strumenti di pietra da cui provengono Le Moustier; Sito archeologico nelle vicinanze Pizac le Mustier in Francia. Si stima che l'età di questi strumenti di pietra sia compresa tra 40.000 e 120.000 anni. Dopo lo scavo nel 1960, gli strumenti in pietra finirono negli archivi del museo Museo di Preistoria e Protostoria di Berlino. La collega scienziata e membro del team Ewa Dutkiewicz spiega: “Gli oggetti sono stati confezionati singolarmente nel 1960 e lasciati soli da allora. Di conseguenza, i residui di colla erano molto ben conservati.

READ  "L'universo in cui giriamo i quadranti"

Egli indossa
Gli scienziati hanno esaminato gli strumenti di pietra esaminandoli prima al microscopio. “Gli oggetti mostravano due tipi di usura”, ha detto Iovita. Ad esempio, gli spigoli vivi dell'utensile attestano che è già stato utilizzato e che con esso sono stati lavorati altri materiali. Inoltre i ricercatori hanno notato della corrosione anche sul lato dove avrebbe dovuto essere posizionato lo strumento. “Presumiamo che questo sia il risultato dell'usura tra l'ocra nel manico e la pietra stessa, causata dal movimento dello strumento di pietra nel manico.”

tradizione
Infine, il gruppo di ricerca ha replicato anche la colla stessa, in modo da poter verificare la forza della miscela. “Abbiamo scoperto che la colla può essere prodotta utilizzando bitume liquido e aggiungendo il 55% di ocra”, afferma il ricercatore capo Patrick Schmidt. Ciò si traduce in una sorta di massa elastica. Questa massa flessibile sarebbe stata ripiegata attorno allo strumento di pietra e utilizzata come manico. L'esame microscopico dei segni di usura mostra che questo vale anche per gli utensili Le Moustier.

A sinistra si vede una miscela di bitume e ocra, che dovevano utilizzare i Neanderthal. Quando lo mescoli, ottieni una specie di massa elastica che non si attacca alle tue mani, ma si attacca a uno strumento di pietra. Ciò rende questo blocco ideale come manico per questi strumenti di pietra. Sulla destra puoi vedere come potrebbe apparire. Foto: Patrick Schmidt.

sviluppo
La ricerca è particolarmente importante dal punto di vista culturale. La produzione e l’uso della colla possono dirci molto su quanto i Neanderthal fossero cognitivamente e culturalmente avanzati. “Nella scienza consideriamo l'uso della colla bicomponente una delle prime espressioni dei moderni processi cognitivi”, spiega Schmidt. La nostra ricerca mostra che i Neanderthal in Europa pensavano allo stesso modo dei primi esseri umani in Africa. Il fatto che i Neanderthal abbiano inventato questa colla può insegnarci molto sulla precisa evoluzione dell’uomo.

Per molto tempo si è pensato che i Neanderthal fossero stupidi e goffi, incapaci di vivere al livello degli esseri umani moderni. Ma negli ultimi decenni si sono accumulate prove che suggeriscono che fossero poco o niente inferiori dal punto di vista cognitivo ai nostri antenati. Anche questo ultimo studio contribuisce a questo e rivela anche che i Neanderthal erano uomini intelligenti. I ricercatori sottolineano, ad esempio, che l'ocra e il bitume non sono in palio nella regione di Le Moustiers. Ciò significa che i Neanderthal avrebbero dovuto viaggiare lontano per ottenere quegli ingredienti di colla bicomponente. Un viaggio del genere richiedeva non solo molto impegno, ma anche un po’ di pianificazione, attorno ad un piano d’azione mirato all’ottenimento e alla successiva lavorazione degli ingredienti.

READ  L'Epic Games Store consente agli sviluppatori di pubblicare i giochi sulla piattaforma - Giochi - Notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24