Tre progetti sono stati nominati per il Premio europeo per l’energia sostenibile

Tre progetti sono stati nominati per il Premio Europeo per l’Energia Sostenibile dalla Commissione Europea. I tre progetti nominati sono il progetto italo/belga MUSE GRIDS, lo svedese BECCS Stockholm e il progetto austriaco, italiano e olandese ENVISION.

rete museale

MUSE GRIDS è un progetto che mira a decarbonizzare i sistemi energetici locali con un impatto positivo sulle infrastrutture energetiche centrali, sull’economia locale, sugli aspetti sociali locali e sulla qualità dell’aria.

Nell’ambito di MUSE GRIDS sono stati realizzati due progetti pilota nel villaggio italiano di Osimo e nel villaggio belga di Oud-Herverlee. I due villaggi soddisfano il 90% del loro fabbisogno energetico attraverso la produzione locale di energia sostenibile e l’uso e la distribuzione ottimali dell’energia.

MUSE GRIDS integra utenze ad alta intensità energetica come acqua, elettricità, gas, riscaldamento e raffrescamento in un sistema di alimentazione intelligente. Questo sistema consente una gestione più accurata, un risparmio energetico e una produzione locale di energia a prezzi accessibili.

MUSE GRIDS è un progetto che riceve finanziamenti dall’Unione Europea. Per il progetto è disponibile un’ampia gamma di partner, tra cui Eindhoven University of Technology (TU/e), Siemens Gamesa, Engie, Astea e ABB. Maggiori informazioni qui A disposizione.

Becc Stoccolma

Il consorzio Beccs Stockholm sta costruendo la prima struttura al mondo per la cattura e lo stoccaggio del carbonio per la bioenergia. Beccs sta per “cattura e stoccaggio del carbonio per la bioenergia”. La struttura dovrebbe catturare 8 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica in dieci anni. Ciò equivale alla piena emissione di gas serra dalla produzione di elettricità e calore da parte del settore pubblico svedese.

Si prevede che la tecnologia svedese Beccs genererà 30 milioni di tonnellate di emissioni negative di anidride carbonica all’anno. Col tempo, il promotore e la società energetica Stockholm Exergi vogliono portare il concetto anche in altre parti del mondo.

READ  NIO e Tuk Tuk sono impegnati in una corsa per ottenere il cambio batteria

Entrambe le parti stanno inoltre anticipando tutti i tipi di applicazioni per la tecnologia. In questo modo, Beccs può aiutare anche i settori della cellulosa e della carta, dell’incenerimento dei rifiuti e della produzione di calore a ridurre le emissioni di anidride carbonica. Combinata con il teleriscaldamento, la tecnologia Becc può fornire un processo efficiente dal punto di vista energetico che cattura e immagazzina in modo permanente l’anidride carbonica. Ciò consente di rimuovere l’anidride carbonica dall’atmosfera, nota anche come emissioni negative.

Ulteriori informazioni su Beccs Stoccolma sono qui A disposizione.

L’ambiente

ENVISION è un progetto che sviluppa diverse soluzioni per il recupero dell’energia solare e del calore dal tetto degli edifici. Ciò riguarda non solo i tetti degli edifici, ma anche i muri e le finestre. Con le soluzioni, le parti interessate vogliono rendere possibili “edifici energeticamente positivi”. Si tratta di edifici che producono più energia e/o calore di quanta ne consumino.

Pertanto, il progetto potrebbe dare un notevole impulso alla produzione di energia sostenibile. Ad esempio, ci sono 60 miliardi di metri quadrati di superfici di facciata inutilizzate nell’Unione Europea, secondo un rapporto TNO. È disponibile una quantità simile di superficie del soffitto.

Il focus all’interno del progetto è sul “concetto di ristrutturazione completa”. Entrambe le parti stanno lavorando a soluzioni innovative per recuperare calore ed elettricità dalla radiazione solare. L’obiettivo è aumentare la resa, mantenendo allo stesso tempo l’estetica e la funzionalità dell’interfaccia.

ENVISION ha 13 partner provenienti da 6 stati membri dell’Unione Europea. TNO sta coordinando il progetto. Coinvolti anche AkzoNodel, società energetica francese EDF, Pilkington, RINA Consulting, BERGAMO TECHNOLOGIE, Università di Genova, Emergo Hout & Bouw e NBArchitecten. Maggiori informazioni qui A disposizione.

READ  Air France KLM in trattative con l'Italia per l'acquisizione di ITA Airways | Attualmente

votare

Il pubblico può votare per i progetti e determinare così il vincitore del Premio europeo per l’energia sostenibile. Il vincitore sarà annunciato a Bruxelles il 26 settembre 2022.

Autore: Wouter Hoeffnagel
Foto: Ulric Lyon da Pixabay

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24