Tsunoda batte Gasly e conduce bene al settimo posto: ‘Grande weekend’

Buon weekend di gara per Yuki Tsunoda, il giapponese è arrivato settimo al Gran Premio dell’Emilia Romagna. Il pilota AlphaTauri ha superato il compagno di squadra Pierre Gasly. Il francese non ha raggiunto il tredicesimo posto. Tsunoda sta facendo bene in campionato e quindi supera Gasly all’11° posto.

Yuki Tsunoda ha espresso la sua felicità per il risultato ottenuto ad Imola, dove il giapponese ha segnato sei punti importanti per la sua squadra davanti ai tifosi della sua squadra italiana. “Sono molto contento del risultato di oggi, soprattutto dei punti segnati in casa. Ci sono molte persone qui dalla fabbrica oggi sugli spalti a guardare, ogni giro ho visto sventolare le bandiere dell’AlphaTauri e questo mi ha dato una grande spinta, quindi Sono grato a tutti coloro che hanno lavorato così duramente per la squadra”.

Il pilota giapponese è stato contento del setup e della maneggevolezza della sua vettura: “Il passo della vettura era davvero buono oggi, non mi aspettavo che fosse così forte con l’avvicinarsi del tempo di gara, ma abbiamo fatto progressi per tutta la settimana”. Sono soddisfatto della nostra prestazione di questo pomeriggio. I giapponesi non hanno visto il prossimo buon risultato ma si sono comportati perfettamente in gara.

È un pomeriggio difficile per Gasly

E’ stata un’epoca difficile per Pierre Gasly, il francese è rimasto bloccato alle spalle di Alexander Albon dopo la sua sosta sul cosiddetto treno DRS completato da Lewis Hamilton. “È stata una gara frustrante, eravamo tutti bloccati sul treno DRS e alla nostra velocità massima non potevamo fare molto. Non siamo andati bene nelle qualifiche di questo fine settimana, che ci ha lasciato indietro venerdì. Ora dobbiamo andare a vediamo come migliorare le qualifiche per la gara. Il prossimo passo. Non vedo l’ora che arrivi Miami, la pista sembra davvero buona e non vedo l’ora di correre lì”.

READ  In Borgogna, guida a tempo indeterminato su Marelli Automotive Lightening

Il caposquadra Franz Tost è rimasto molto soddisfatto del risultato ottenuto con Tsunoda: “Partiva dal 12° posto e alla fine del primo giro era già 10°. Ha guidato molto bene, ha fatto molti sorpassi ed è arrivato settimo. Yuki è stato subito competitivo fin da venerdì , e penso che ora abbia una buona base per le prossime gare. D’altra parte, Pierre ha avuto un momento difficile questo fine settimana. In gara non è riuscito a superare le vetture davanti a lui ed è arrivato 12°. Ora dobbiamo analizzare tutti i dati e capire come possiamo migliorare le nostre prestazioni in vista di Miami. Penso che i nuovi aggiornamenti che sono stati fatti questo fine settimana abbiano funzionato bene”,

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24