Un altro colpo di stato in Burkina Faso: scioglimento del governo e sospensione della costituzione | Attualmente

Un colpo di stato si è verificato in Burkina Faso per la seconda volta quest’anno. Il capitano dell’esercito Ibrahim Traore ha estromesso il comandante dell’esercito Paul Henri Sandaugo Damiba, ha sciolto il governo e ha sospeso la costituzione. Lo ha detto in una dichiarazione letta alla televisione nazionale venerdì sera.

Secondo Traore, un gruppo di soldati ha deciso di cacciare Damiba perché incapace di contenere la rivolta dei militanti islamici nel Paese. Ha annunciato che avrebbe chiuso i confini a tempo indeterminato e sospeso tutte le attività politiche e sociali.

Venerdì mattina sono scoppiati combattimenti nella capitale, Ouagadougou. Il governo ha annunciato venerdì sera che ciò era il risultato di una “crisi interna” all’interno dell’esercito. Un portavoce del governo ha affermato che sono in corso trattative per raggiungere un accordo.

Al mattino presto si è sentito un forte incendio in alcune zone residenziali di Ouagadougou. C’è stata anche una grande esplosione vicino al palazzo presidenziale e sparatorie intorno al quartier generale del Consiglio militare. I soldati hanno preso posizione lungo la strada per il palazzo presidenziale. Hanno bloccato l’accesso agli edifici amministrativi e alla televisione nazionale, che aveva interrotto le trasmissioni per diverse ore.

Damiba ha promesso di ripristinare la sicurezza

Ora sembra che sia stato commesso un altro colpo di stato. Il 24 gennaio il Consiglio militare guidato dal colonnello Damiba ha preso il potere. La maggior parte della popolazione ha accolto favorevolmente questo colpo di stato. Sono stanchi dell’incapacità del governo dell’ex presidente Rosh Kabore di contenere i militanti islamici.

Questa settimana hanno assistito a manifestazioni anti-esercito nelle città del Burkina Faso. Nella sua prima dichiarazione dopo l’acquisizione di gennaio, Dameba si è impegnato a ripristinare la sicurezza. Tuttavia, gli attacchi sono peggiorati nel paese impoverito dell’Africa occidentale e l’esercito è allo sbando. Si dice che i sostenitori, che hanno ancora sostenuto Dameba a gennaio, siano stati frustrati dalla mancanza di progressi.

READ  diretto | Donna ucraina partorisce in ospedale britannico dopo essere fuggita dalle bombe russe | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24