Un bambino di 8 anni non abbandona la sorella (2) durante un furto d'auto negli Stati Uniti

Le cose sono peggiorate la scorsa settimana vicino alla città americana di Milwaukee, dove Adam Jorgenson stava aspettando accanto alla sua macchina per un autolavaggio quando un passante gli si è avvicinato.

I bambini sul sedile posteriore

Si è rivelato essere un diversivo e, prima che potesse fare qualsiasi cosa, la sua macchina è stata rubata. Sul sedile posteriore c'erano i suoi due figli: Charlie di 8 anni e sua sorella Autumn di 2 anni.

“Qualcuno mi ha rubato la macchina e i miei figli sono ancora dietro”, ha detto senza fiato Jorghenson alla polizia, sentito durante la registrazione audio. media americani pubblicato.

“Mamma, devi venire.”

Un po' più lontano, i ladri d'auto hanno ordinato a Charlie di scendere dall'auto. “Ho pensato: cosa dovrei fare? Dovrei scappare come un gatto spaventato? O dovrei cercare di salvare mia sorella?”

Charlie ha deciso di restare in macchina con la sorella, che è scoppiata in lacrime. Ha visto il telefono di suo padre in macchina e ha chiamato sua madre. “Mamma, devi venire. Abbiamo perso papà”, ha detto in un messaggio vocale che ha lasciato.

Ancora furti d'auto

I ladri d'auto hanno deciso di arrendersi e hanno lasciato l'auto a un chilometro di distanza. La polizia ha successivamente arrestato tre uomini di età compresa tra 17 e 21 anni con l'accusa di tentata rapina.

secondo Washington Post Negli ultimi anni il numero dei furti d’auto nelle principali città americane è aumentato notevolmente. A New York, lo scorso anno il sindaco Eric Adams ha trovato una soluzione non ortodossa: ha distribuito 500 AirTag gratuiti che consentivano ai residenti di rintracciare un’auto rubata.

READ  La polizia britannica deve controllare il proprio personale dopo che un agente ha violentato 24 donne | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24