Un ciclista che ha spinto un bambino in Belgio porta suo padre che ha filmato l’incidente in tribunale all’estero

Che scrive informazioni RTL. Il video è stato ampiamente visto lo scorso inverno e ha suscitato molto scalpore. Le immagini mostrano come una madre cammina con i suoi due figli nella neve a Barak Michel a High Fens. Sullo sfondo viene mostrato un ciclista di ciclocross di 62 anni. Usa il campanello, ma i tre non lo sentono. Il ragazzo non frena, ma per passare mette in ginocchio una bambina sulla sua schiena. Il bambino di cinque anni cade a terra e il ciclista continua a camminare senza voltarsi indietro.

Il padre della ragazza ha fermato l’uomo che stava filmando i tre. La scena è avvenuta il giorno di Natale 2020 e il padre della ragazza ha pubblicato le foto su Facebook. È stata presentata anche una denuncia contro il ciclista, ma a marzo un tribunale di Verviers ha stabilito che il ciclista, per mancanza di cautela o cautela, ha inflitto colpi accidentali, senza l’intento di ferire qualcun altro. Quindi è stato sospeso dalla punizione.

Questa volta il ciclista stesso andrà in tribunale. Il padre della ragazza ha fatto causa per diffamazione perché ha condiviso le foto sui social. Di conseguenza, secondo il suo avvocato, l’uomo è dovuto rimanere in casa per diverse settimane perché si sentiva minacciato. Jack Engelbert, l’avvocato del padre della ragazza, risponde a RTL: “Abbiamo il diritto di esprimerci. Abbiamo il diritto di pubblicare o postare un video su Internet. In tal caso, dobbiamo verificare se abbiamo superato i limiti di questa libertà di espressione».

Le due parti si incontreranno per la prima volta il 18 novembre. Il processo dovrebbe svolgersi nell’autunno del prossimo anno.

READ  Drama The Chocolate Company: La morte di un tirocinante di 18 anni dopo essere stato fulminato | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24