Un enorme titanosauro in Australia si trasforma in una nuova specie | Scienza

Il gigante di nome Australotitan coprensis è un membro della famiglia dei titanosauri vissuta 100 milioni di anni fa. L’altezza dell’animale andava da 5 a 6,5 ​​e la sua lunghezza da 25 a 30 metri. È il dinosauro più grande d’Australia. In tutto il mondo, questo titanosauro è tra i primi cinque, stima il direttore del Museo di storia naturale di Eromanga, Robin McKenzie.

Le ossa fossili dell’animale sono state trovate nel 2006 nella fattoria della famiglia Mackenzie, a circa mille chilometri a ovest di Brisbane. Il dinosauro Cooper prende il nome da un fiume. Lo scheletro è stato mostrato al pubblico nel 2007.

Dopo lunghe e difficili ricerche, comprese le scansioni 3D, è stato stabilito che si trattava di una nuova specie di dinosauro. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica PeerJ.

Punta dell’iceberg

Molte altre ossa di dinosauro sono state trovate nella stessa zona, ma resta ancora molto da scavare. “Scoperte come questa sono solo la punta dell’iceberg”, ha detto il paleontologo del Queensland Museum Scott Hocknoll.

Il più grande dinosauro conosciuto fino ad oggi è il “titano della Patagonia”, scoperto in Argentina e descritto nel 2017. Questo animale erbivoro pesava circa 70 tonnellate, era lungo circa 37 metri e alto 8 metri.

READ  Protasevich compare in conferenza stampa, gli esperti dubitano delle dichiarazioni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24