TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Un nuovo passo nella corsa allo spazio: la Cina viaggia verso le stelle

Nettuno, fotografata dalla Voyager 2 nel 1989.Immagine NASA / JPL

Secondo Wu Weiren, uno dei leader del programma di ricerca lunare cinese, i due dispositivi dovrebbero essere a 15 miliardi di chilometri dalla Terra entro il 2049. Questa è 100 volte la distanza dalla Terra al sole. Il centenario della fondazione della Repubblica popolare cinese sarà celebrato nel 2049.

I piani iniziali per l’“Interstellar Express ” cinese sono già stati presentati, ma in un’intervista a China Space News questa settimana, Wu ha affermato che la missione è ora ufficialmente parte del nuovo piano quinquennale per i viaggi spaziali cinesi.

“Questo sta per accadere”, dice Mark Klein Wolt, un astronomo di Nimega, che in precedenza aveva condotto un esperimento radiofonico olandese su un satellite cinese. Se la Cina dice che farà qualcosa, lo farà. È completamente in linea con la loro ambiziosa politica.

Corsa allo spazio

La Cina sta partecipando a una corsa spaziale geopolitica con gli Stati Uniti. Dopo uno sbarco sulla luna di successo, sono in corso piani per stabilire una base lunare con equipaggio con la Russia. Un’auto robotica cinese dovrebbe atterrare su Marte il mese prossimo e la sua stazione spaziale è in preparazione.

Le due sonde identiche sull’Interstellar Express si chiuderanno vicino al sistema solare in direzioni opposte. Fondamentalmente misureranno l’interazione del vento solare – le particelle caricate elettricamente che il sole soffia nello spazio – con la materia estremamente sottile dello spazio interstellare.

Proprio come le sonde spaziali americane Voyager 40 anni fa, gli aerei cinesi sorvolano per la prima volta Giove o Saturno, dove vengono accelerati dalla gravità del pianeta gigante. Uno è anche quello di volare attraverso il lontano pianeta Nettuno nell’anno 2038. È stato esaminato attentamente solo una volta prima, nel 1989 dalla Voyager 2.

In Chinese Space News, Wu ha descritto il progetto come “il contributo della Cina al mondo e all’umanità”. Kline e Walt si interessarono comunque. “Chissà, potremmo anche essere in grado di accendere un’antenna radio su questo.”

Illustrazione schematica per illustrare il Chinese Interstellar Express: il Sentia Seneca
Illustrazione dell’espressione cinese interstellareIllustrazione della foto: Scientia Seneca
READ  Il settore giovanile reagisce con disappunto: "Questo è un nuovo massimo ...