Una famosa attrice iraniana è stata arrestata per aver mostrato il suo sostegno ai manifestanti

Alidoosti, 38 anni, ha pubblicato diversi post sul suo account Instagram sulle proteste nel suo paese, esprimendo il suo sostegno ai manifestanti. Anche prima delle proteste, era spesso critica nei confronti del governo e della polizia iraniani. Nel 2018 le è stata data una pena detentiva sospesa di cinque mesi per questo.

La lettera per la quale ora si dice che Alidoosti sia stato arrestato riguardava Mohsen Shekari. È stato giustiziato il 9 dicembre per presunto blocco di una strada e aggressione a un agente di sicurezza durante le proteste.

“Qualsiasi organizzazione internazionale che vede questo sangue e non intraprende alcuna azione è una vergogna per l’umanità”, ha scritto Alidoosti. Si diceva che l’attrice fosse stata arrestata perché “non poteva consegnare documenti a sostegno delle sue accuse”.

Più celebrità

Secondo i media statali, anche altre celebrità iraniane sono state convocate per “postare contenuti provocatori”. Non è chiaro quante persone siano coinvolte.

Taraneh Alidoosti ha recitato nei film vincitori di Oscar The Salesman, The Beautiful City, About Elly e altri. L’account Instagram di Alidoosti, che ha circa 8 milioni di follower, non è più accessibile.

L’Iran sta assistendo a massicce manifestazioni per rivendicare i diritti delle donne, iniziate dopo la morte della 22enne Mohsa Amini. È morta in custodia dopo essere stata arrestata dalla polizia morale. Indossava il velo molto sciolto.

READ  Adolescente non binario muore dopo una rissa a scuola e si sveglia negli Stati Uniti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24