Variante India in Belgio: “ Quarantena obbligatoria se vuoi fermare i mutanti ”

La variante dell’aura indiana apparentemente pericolosa e contagiosa è arrivata in Belgio, È stato annunciato ieri. Il virologo belga Marc Van Ranst ci avverte: “Se i voli dall’India atterrano nei Paesi Bassi adesso, ci saranno persone che indosseranno questa alternativa”.

I Paesi Bassi non hanno un divieto totale di volo dall’India. Si consiglia ai viaggiatori diretti nei Paesi Bassi di entrare in quarantena, ma molte persone lo ignorano. Solo da metà maggio la quarantena diventerà obbligatoria per i viaggiatori provenienti da regioni ad alto rischio, probabilmente India e Brasile.

Ferito nonostante la vaccinazione

I viaggiatori che hanno portato l’alternativa indiana in Belgio sono ora in quarantena. Si riferisce a 43 studenti indiani che studiano infermieristica a Lovanio. Venti di loro si sono rivelati feriti. “Hanno lasciato l’India con un risultato negativo del test”, dice Catherine Stessens della loro formazione. “Quando sono arrivati ​​a Parigi, hanno fatto anche i test, tutti negativi”.

Van Ranst esamina il gruppo di studenti. Si sospetta che uno dei giganti attivisti abbia ferito gli studenti durante il viaggio in autobus da Parigi al Belgio.

La variante indiana ha conquistato il mercato dei virus in pochissimo tempo. Non lo vuoi qui.

Mark Van Ranst, virologo

Sorprendentemente, almeno otto studenti sono già stati vaccinati, alcuni con Pfizer e altri con AstraZeneca. Alcuni di questi otto hanno anche contratto la malattia.

Gli scienziati hanno già sospettato che gli attuali vaccini Corona siano meno efficaci contro l’alternativa indiana. Van Ranst afferma che per gli studenti vaccinati, il tempo raccomandato tra le due iniezioni “non è stato sempre rispettato” e quindi la protezione non è stata ottimale.

Centinaia di migliaia di vittime in India

In ogni caso, è molto probabile che la mutazione indiana sia molto più contagiosa della variante dell’aura “normale”. “È uno dei motivi per cui il virus è riemerso in modo così drammatico in India”, afferma Van Ranst. “L’alternativa ha conquistato il mercato dei virus lì in pochissimo tempo. Non lo vuoi qui.”

L’epidemia di Corona continua in India Totalmente fuori controllo. Il numero di nuove infezioni registrate ha raggiunto solo oggi 330.000. Gli ospedali non sono più in grado di far fronte, i pazienti sono costretti a condividere i letti e c’è carenza di ossigeno.

Il personaggio televisivo indiano Barkha Dutt ha viaggiato attraverso il paese per mesi, vedendo come l’ansia sta aumentando da tutte le parti:

“La cura scricchiola su tutti i lati qui.”

Tuttavia, GGD non vuole monitorare i viaggiatori dall’India in modo più rigoroso e il consiglio di quarantena rimane un consiglio. Van Ranst: “Se vogliamo viaggiare gratis in Europa e vogliamo proteggere l’Europa dall’importazione di virus, la quarantena deve diventare davvero una regola”.

Allo stesso tempo, Van Ranst riconosce che le nuove mutazioni virali non possono essere completamente evitate. “L’epidemia è un libro con molti capitoli. Siamo ora nel capitolo” Variabili e vaccini “. Questo capitolo non sarà facile, perché verranno aggiunte sempre più variabili.

“Alcuni di loro avranno successo, e quindi dovrai sviluppare nuovamente i vaccini contro queste varianti. Molto presto ti troverai in una situazione, proprio come l’influenza, in cui dovrai adattare questo vaccino alle variabili che circolano di volta in volta. . “

READ  La legge francese sul clima affronta il primo ostacolo in Parlamento

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24