Verstappen: “Ho avuto un problema con il piantone dello sterzo, quindi ho dovuto fermare la macchina”

Aaron Van Behr

Venerdì 16 aprile 2021 16:58 – Ultimo aggiornamento: 17:15

Max Verstappen si è ritirato da Imola per il suo secondo allenamento libero a causa di un problema al piantone dello sterzo. Lo confermano gli olandesi dopo la seduta. A causa di questo problema, ha fatto solo cinque giri, quindi Verstappen non sa esattamente come farlo.

Il primo allenamento gratuito sull’Autodromo Enzo e Dino Ferrari è andato decisamente meglio per Verstappen, che è riuscito a conquistare il terzo posto nel primo torneo in Italia. Con un tempo di 01: 16.622, ha concluso la stagione a 0,058 secondi dietro Valtteri Bottas, primo classificato. Tuttavia, nel secondo allenamento gratuito, Verstappen ha dovuto rinunciare alla lotta dieci minuti dopo dopo che il suo RB16B si era fermato. “Qualcosa si è rotto … non lo so”, ha gridato Limberger alla radio a bordo. Nei suoi cinque turni nella seconda sessione, Verstappen ha identificato 01: 16.999 come il miglior tempo, più di tre decimi più lento del suo tempo nella prima prova. Dopo che Verstappen si è ritirato, la concorrenza ha aumentato il suo ritmo e Bottas è stato di nuovo l’uomo più veloce in pista, questa volta con 01: 15.551 come miglior tempo. Verstappen alla fine si è ritrovato sulla P14.

La causa del fallimento

Dopo la sessione, la Red Bull Racing aveva già annunciato di sospettare che un problema al piantone dello sterzo avesse causato il fallimento di Verstappen e questa notizia è stata ora confermata dal pilota 23enne. “Ho avuto un problema con l’albero, quindi ho dovuto fermare la macchina”, dice in seguito Verstappen. L’olandese non può ancora essere molto soddisfatto della sua prestazione a Imola. Ha mancato la scorsa stagione sul ring con un’esplosione, mentre ha anche segnato lo zero nelle altre due gare in terra italiana. “Amo l’Italia, si mangia bene, adoro essere qui. La gara qui non è stata ancora felice”.

READ  autorità fiscali olandesi. Per questo è utile per le aziende italiane

Come sta la Red Bull?

Data la pausa nel secondo allenamento gratuito, non è facile per Verstappen rispondere alla domanda su quanto bene la Red Bull stia facendo le cose in questo momento. “Ovviamente è difficile dire come saremmo stati dopo la seconda sessione. Ancora niente di scioccante, quindi dobbiamo solo vedere cosa possiamo fare meglio in termini di equilibrio domani. Ma ovviamente ci saremo”, ha detto Verstappen, chi non pensa che ora sia in svantaggio: “Un po ‘, ma sai comunque cosa fare, quindi dovresti stare bene”.

Secondo Gran Premio per le prove libere Imola: Verstappen nei guai, Mercedes al topLeggi di più

Sia nel primo che nel secondo allenamento libero, Bottas e Lewis Hamilton hanno terminato entrambi con il numero uno e il numero due e la Mercedes sembrava stare bene, ma è quello che si aspettava Verstappen. “Non è sorprendente essere onesti. Dobbiamo solo concentrarci su noi stessi e cercare di fare un lavoro migliore. Poi vedremo dove andremo a finire rispetto a loro”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24